I calamari grigliati con carciofi sono un secondo piatto molto saporito ma che richiede poco tempo per la preparazione.

I calamari grigliati con carciofi sono un piatto goloso, che abbina il sapore “affumicato” del pesce alla piastra a quello più ferroso e dolciastro dei carciofi.

Servirà solo munirsi di una buona griglia di ghisa, da ungere con poco olio evo, per preparare degli squisiti calamari. Questi molluschi sono poveri di grassi e di calorie, e contengono dei nutrienti che li rendono ottimi alleati contro le malattie metaboliche.

Anche i carciofi sono dei concentrati di virtù, essendo ricchi di ferro, calcio, potassio, fosforo e molte fibre.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 30′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 30′

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 600 gr di calamari
  • 4 carciofi
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 limone
  • olio
  • sale
  • pepe

PREPARAZIONE:

Per preparare i vostri calamari grigliati con carciofi, pulite bene i calamari eviscerati e privati delle parti non edibili. Sciacquateli sotto l’acqua corrente e tagliateli a metà.

Fate scaldare una piastra unta con poco olio extra vergine di oliva e grigliate i calamari, da una parte e dall’altra, per circa una decina di minuti o poco più, finché il pesce non sarà ben cotto.

Nel frattempo pulite i carciofi, privandoli delle foglie esterne e di parte del gambo. Tagliateli alla julienne e fateli cuocere in padella con l’aglio e l’olio, salando.

Quando i calamari saranno ben grigliati, metteteli in una ciotola in cui avrete emulsionato l’olio, il succo del limone, il pepe e il sale. A questo punto potete impiattare, servendo il pesce insieme ai carciofi.

Servite i vostri calamari grigliati con carciofi eventualmente con qualche goccia di riduzione di aceto balsamico.

BUON APPETITO!

0/5 (0 Reviews)

Patate al limone e cipolla rossa

Pomodori marinati con cipolle rosse