Ecco le migliori canzoni di Natale (e qualche idea originale) da ascoltare in cucina o a tavola, come sottofondo, per entrare appieno nello spirito natalizio!

La spirito delle Feste vi ha pervaso? Oppure opponete ancora resistenza come il Grinch? In qualsiasi schieramento vi collochiate, è molto probabile che in questo periodo vi ritroverete in cucina a spadellare. E quale miglior modo per cucinare se non con un sottofondo musicale? Per questo abbiamo stilato qualche idea e consiglio riguardo le migliori canzoni di Natale.

Da ascoltare mentre preparate da mangiare, ma anche da tenere in sottofondo quando mangiate, queste canzoni di Natale, vi terranno compagnia e faranno atmosfera senza essere predominanti.

Le più belle canzoni di Natale

Ovviamente, iniziamo con le classiche canzoni di Natale per bambini: A Natale puoi, Jingle Bell Rock, Bianco Natale, Happy Christmas, Tu scendi dalle stelle e Astro del ciel.

Non ci limiteremo, però, alla solita musica di Natale, ma vi daremo anche qualche idea originale. Pronti? Iniziamo!

La dieta depurativa per rimettersi in forma dopo le feste

cucinare a Natale
cucinare a Natale

Playlist di Natale

La coppia d’oro delle Feste è formata da Michael Bublé e Mariah Carey. Impossibile, però, non citare gli Wham, Sinatra, George Michael…

Le playlist da Youtube che vi suggeriamo sono:

Michael Bublé – Christmas. I fan del cantante canadese, non possono perdersi questo suo album (20 canzoni)!
Mariah Carey – Merry Christmas. L’album completo del ’94 (11 tracce), seguito dei successi più contemporanei della cantante più amata del Natale, per un totale di 24 canzoni.
Frank Sinatra – Christmas Songs, l’album completo.
Ella Fitzgerald – Christmas Songs (15 tracce).
Christmas Music – Relaxing Christmas JAZZ – Smooth Christmas Songs Instrumental. 2 ore di musica rilassante, per un sottofondo perfetto.
Mix – Playlist christmas songs. Justin Bieber, Ariana Grande, Gwen Stefani: questa playlist di Youtube è perfetta per chi cerca qualcosa di più contemporaneo.

Idee originali per la musica di Natale

Concludiamo con delle idee originali: se ne avete già le orecchie piene di Michael Bublé e Mariah Carrey, potete prendere ispirazione dalla musica preferita dei grandi chef italiani, che si sono confidati a Cucina Italiana.

Rock’n’roll in tutte le sue sfaccettature. Massimo Bottura di Osteria Francescana, ad esempio, ama ascoltare Walk on the wild side di Lou Reed.

Canzoni della tradizione italiana. I campani Rosanna Marziale e Antonino Cannavacciuolo amano darsi la carica con A mano a mano di Rino Gaetano lei, e Napule è di Pino Daniele lui. Brani ricchi di significato e non scontati, proprio come le nostre origini, e che allo stesso tempo riescono a farci tornare indietro nel tempo.

Brit-pop e rock britannico. Antonia Klugmann sceglie Start me up dei Rolling Stones: “Questa canzone mi dà la carica, mi fa pensare a Mick Jagger. Lo adoro e mi trasmette tanta positività“, ha detto a Cucina Italiana. Chi non vorrebbe sentirsi così quando cucina?

Jazz e blues. Il primo è il preferito di Moreno Cedroni, il secondo la scelta di Davide Oldani.

Piano. Chopin, Mozart, Beethoven, ma anche Giovanni Allevi e Ezio Bosso. Quest’ultimo è il preferito di Sergio Barzetti, che dice: “Mi piace molto questo pianista e lo ascolto volentieri mentre cucino perché mi aiuta davvero a rilassarmi”.

Jovanotti. Andrea Berton, infine, si carica con Il più grande spettacolo dopo il Big Bang di Lorenzo Cherubini. “Una musica che mi aiuta a concentrarmi e a dare il ritmo alla mia brigata“.

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Capodanno consigli alimentari Pranzo di Natale

ultimo aggiornamento: 24-12-2019


Brad Pitt mangia di continuo nei suoi film: ma perché?

Ecco un menù vegetariano ideale per le feste, dall’antipasto al dolce!