Ingredienti:
• 320 g di pasta corta
• 4 uova sode
• 120 g di guanciale
• 70 g di pecorino
• 2 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
• sale q.b.
• pepe q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 15 min
cottura: 20 min

La carbonara con uova sode è una rivisitazione del classico piatto. Un modo per gustare una carbonara strepitosa senza la classica ricetta.

Preparare una carbonara con uova sode può sembrare strano ma è spesso l’unico modo per convincere coloro che non amano l’idea di mangiare delle uova crude.

Si tratta, infatti, di una ricetta che nasce allo scopo di rendere questo piatto alla portata di tutti e senza privarlo in alcun modo del suo innato sapore. Ecco, quindi, come preparare una pasta alla carbonara con uova sode.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

carbonara con uova sode
carbonara con uova sode

Preparazione della ricetta della carbonara con uova sode

  1. Iniziate mettendo a bollire l’acqua in una pentola con un pizzico di sale.
  2. Nell’attesa che questa arrivi a bollore, prendete le uova sode, sbucciatele, e separate i tuorli dagli albumi.
  3. Versate la pasta nella pentola e cuocetela due minuti in meno rispetto al tempo indicato sulla confezione.
  4. Intanto, sistemate i tuorli in una ciotola insieme al pecorino. Aggiungete l’olio e un mestolino di acqua di cottura e iniziate a mescolare in modo da ottenere una crema.
  5. Prendete una padella antiaderente, ungetela con un filo d’olio e fate tostare il guanciale.
  6. Quando la pasta è pronta, scolatela e unitela nella ciotola con la crema.
  7. Aggiungete il guanciale ormai tostato e insaporite con il pepe mescolando con cura al fine di far amalgamare per bene tutti gli ingredienti.
  8. La carbonara con tuorlo sodo è pronta per essere finalmente servita e gustata.

La golosa variante della carbonara con uova sode e zucchine

Per una versione ancor più particolare della carbonara cremosa con uovo sodo, si possono aggiungere anche 4 zucchine. Queste andranno lavate e tagliate a cubetti piccoli quanto quelli del guanciale. Una volta pronte, le si potrà cuocere in una padella antiaderente e con coperchio per una decina di minuti. F

atto ciò, quando le zucchine sono ancora umide, si potrà aggiungere il guanciale tostando insieme i due ingredienti. Il resto della ricetta è identico a quella descritta sopra e le zucchine andranno ovviamente aggiunte alla pasta insieme al guanciale.

Conservazione

Questo piatto andrebbe consumato sul momento. Tuttavia può durare in frigo per 1 giorno se ben chiuso in un contenitore ermetico. Prima di servirlo è consigliabile farlo saltare in padella con un filo d’olio e con aggiunta di un pizzico di pecorino.

Se questa ricetta vi è piaciuta, provate anche quella della classica carbonara.

5/5 (1 Review)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 09-06-2022


Ravanelli cotti al forno, un contorno facile

Bigné salati al tonno: la ricetta dell’antipasto