Ingredienti:
• 50 g di fragole fresche
• 50 ml di vodka
• ghiaccio tritato q.b.
• 20 g di zucchero di canna
• 30 g di lime
• menta fresca q.b. (facoltativo)
difficoltà: facile
persone: 1
preparazione: 20 min
cottura: 00 min
kcal porzione: 320

Ingredienti e ricetta per preparare la caipiroska alla fragola, uno dei cocktail più apprezzati e un vero simbolo dell’estate!

Oggi vi proponiamo la ricetta per realizzare la caipiroska alla fragola, una bevanda a base di fragole e lime pestati con lo zucchero, ghiaccio tritato e vodka. Ricordate che è molto importante è utilizzare frutta non trattata e di sicura provenienza.

Come tutte le ricette di questo tipo dovete sapere che ne esistono diverse alternative. C’è ad esempio chi utilizza lo sciroppo di fragole al posto di quelle fresche oppure chi utilizza anche frutta diversa, dando vista a gustosi cocktail sempre nuovi. Vediamo ora tutti i passaggi della preparazione e…alla salute!

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

Caipiroska alla fragola
Caipiroska alla fragola

Preparazione del caipiroska alla fragola

  1. Innanzitutto lavate accuratamente il lime e le fragole, togliete i piccioli dalle fragole e tagliatele in quarti, poi tagliate anche il lime a cubetti.
  2. Trasferite lime e fragole all’interno di un apposito bicchiere per cocktail, unite lo zucchero di canna e schiacciate il tutto con l’apposito pestello per cocktail in modo da far fuoriuscire il succo dal lime e dalle fragole.
  3. Tritate il ghiaccio grossolanamente con un tritatutto idoneo oppure battete i cubetti di ghiaccio con il batticarne in modo da ottenere una sorta di granatina. Coprite il lime e le fragole pestate con il ghiaccio tritato e aggiungete la vodka.
  4. Mescolate con un cucchiaio, decorate con menta fresca (facoltativo), aggiungete le cannucce e servite immediatamente.

Caipiroska e caipirinha: che differenza c’è?

Questo cocktail è una variante della ancor più nota caipirinha, il drink brasiliano che ha come ingredienti principali la cachaca, il lime, lo zucchero e il ghiaccio. Le due bevande si differenziano principalmente proprio per la parte alcolica tuttavia vengono entrambe pestate: infatti lime e zucchero di canna sono frantumati con un piccolo mortaio, insieme anche alla frutta, per un risultato perfettamente armonico. La vodka, tuttavia, rispetto al cachaca, è più neutra e per questo motivo è più idonea per subire varianti una più buona dell’altra.

In alternativa potete provare anche il cocktail bloody mary.

Conservazione

Consigliamo di consumare al momento il drink alla fragola, prima che il ghiaccio si sciolga e renda slavato il cocktail.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 11-06-2019


Focaccia genovese: la ricetta originale per un impasto fragrante e perfetto!

Torta con crema al pistacchio e ricotta, buonissima (e senza glutine)!