Ingredienti:
• 4 carciofi grandi
• 50 g di pangrattato
• 50 g di pecorino
• prezzemolo q.b.
• 3 cucchiai d'olio. sale q.b.
• pepe q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 30 min
cottura: 30 min

Ecco la ricetta dei carciofi al forno, un contorno golosissimo da abbinare a secondi piatti di carne o di pesce.

I carciofi al forno sono un modo squisito per gustare questa meravigliosa verdura. Esistono tanti modi per prepararlo, e uno dei nostri preferiti è quello di farcirli con una panatura di pangrattato aromatizzato con cipolla, uovo ed erbe aromatiche, ma si possono anche realizzare senza il gratin, per un risultato più semplice ma comunque delizioso. Vediamo dunque la ricetta per farli gratinati. Siete pronti? Allora cominciamo!

10 piatti detox per rimettersi in forma dopo le feste

Carciofi al forno gratinati
Carciofi al forno gratinati

Come cucinare i carciofi al forno

  1. Iniziate pulendo i carciofi eliminando le foglie esterne più dure e spinose, tagliate i gambi poi dividete in due ogni carciofo. Eliminate il fieno interno. Metteteli in ammollo in acqua acidulata con aceto o succo di limone per qualche minuto.
  2. Nel frattempo cominciate a preparare anche il ripieno: in una ciotola mescolate insieme il pecorino, il pangrattato, il prezzemolo, l’olio il sale e il pepe. Se vi piace potete anche aggiungere uno spicchio d’aglio tagliato molto finemente, per dare più gusto. Fate in modo di avere a disposizione un composto dalla consistenza sabbiosa, che vi sarà poi utile per riempire al meglio i carciofi.
  3. Scolate i carciofi, sbollentateli per 10 minuti in acqua bollente e poi disponeteli su una pirofila. Ricopriteli col composto che avete preparato e aggiungete un giro d’olio.
  4. Infornate in forno già caldo a 180°C e fate cuocere per 30 minuti o fino a quando non risulteranno ben dorati. Servite dopo aver fatto raffreddare per qualche minuto e buon appetito!
Leggi anche
20 meravigliose ricette con i carciofi che vi faranno innamorare

Conservazione

Vi consigliamo di consumare i carciofi al forno entro 1 giorno dalla sua realizzazione. Potete conservare la pietanza in frigo, ben coperta dalla pellicola trasparente o all’interno di un contenitore con coperchio a chiusura ermetica. Sconsigliamo la congelazione in freezer.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2023 - PC

Carciofi

ultimo aggiornamento: 12-02-2022


Insalata di arance e rucola, un contorno fresco e veloce

Spaghetti del poverello da leccarsi i baffi