Ingredienti:
• 450 g di cavatelli
• 12 fiori di zucca
• 4 cucchiai di olive snocciolate
• 2 cucchiai di pangrattato
• 1 peperoncino
• 3 spicchi d'aglio
• 1 limone
• 5 foglie di basilico
• olio di oliva extravergine q.b.
• timo q.b.
• origano q.b.
• aglio in polvere q.b.
• sale q.b.
difficoltà: facile
persone: 5
preparazione: 10 min
cottura: 10 min

I cavatelli con fiori di zucca e olive sono un piatto sfizioso e completo. Scopriamo la ricetta per preparare il piatto in soli 10 minuti.

I cavatelli, o cavatielli, sono una pasta tradizionale del Molise che ha ricevuto anche il riconoscimento P.A.T. (Prodotto Agroalimentare Tradizionale). Si tratta di una pasta molto semplice di semola di grano duro e acqua, che si sposa bene con il ragù e i sughi di verdure. Noi oggi abbiamo deciso di provarla con gli stagionalissimi fiori di zucca, un concentrato di gusto che piace a tutti e sicuramente conquisterà anche i palati dei vostri ospiti.

Cavatelli con fiori di zucca
Cavatelli con fiori di zucca

10 ricette detox per tornare in forma

Preparazione dei cavatelli con fiori di zucca e olive

  1. Mettete a bollire una pentola con acqua per la pasta.
  2. Nel frattempo in una terrina mescolate il pane grattugiato, olio, un pizzico di aglio in polvere, timo, origano, sale e fatelo tostare in una padella finché sarà diventato dorato e croccante.
  3. Quando l’acqua bolle, versate i cavatelli e lasciateli lessare per qualche minuto.
  4. Intanto sbucciate gli spicchi d’aglio, divideteli a metà, schiacciateli con una forchetta e fateli imbiondire a fiamma moderata con 4-5 cucchiai d’olio e il peperoncino.
  5. Quindi scolate la pasta avendo cura di tenere da parte un mestolino della loro acqua di cottura, versatela nella padella assieme al mestolino d’acqua tenuto da parte e all’olio aromatizzato che avrete privato di aglio e peperoncino.
  6. Saltate la pasta a fuoco vivace avendo cura di girare bene tutti gli ingredienti.
  7. Mondate e dividete a metà i fiori di zucca e incorporateli assieme alle olive nella padella con la pasta continuando a mescolare.
  8. Togliete dal fuoco, ponete nei piatti e cospargete con un misto che avrete precedentemente preparato con scorza di limone grattugiata, basilico spezzettato e pane tostato. Non sempre ci si pensa ma il pangrattato può dare un tocco in più di croccantezza e aromi a diversi piatti.

Se vi è piaciuta la ricetta e amate anche voi i fuori di zucca dovete assolutamente provarli fritti in pastella.

Conservazione

Consigliamo di assaporare il piatto appena fatto, quando è ancora caldo e cremoso.

1.5/5 (2 Reviews)

Riproduzione riservata © 2024 - PC

ultimo aggiornamento: 03-08-2022


Chips di zucca fatte in casa, un antipasto rustico e light

Crostata ricotta e fichi, dolce ed estremamente golosa