Ingredienti:
• 1 cavolfiore da 500 grammi
• 3 cucchiai di olio
• 1 spicchio di aglio
• 1 peperoncino
• 1/2 limone bio
• 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
• sale q.b.
• pepe q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 35 min

Bastano davvero pochissimi ingredienti per preparare un ottimo cavolfiore arrosto al forno, intero o a fette. Ecco la nostra ricetta light.

Il cavolfiore arrosto è un contorno light perfetto se siete a dieta oppure semplicemente cercate un modo gustoso ma allo stesso tempo semplice di cucinare questo ortaggio tipico della stagione fredda. Cucinare il cavolfiore al forno è infatti il modo migliore di mantenere basse le calorie ma allo stesso tempo renderlo gustoso, aggiungendo giusto un giro di olio e qualche spezia.

Potete preparare il cavolfiore arrosto a fette oppure intero. Noi vi mostreremo la prima tecnica, più veloce e perfetta per ottenere un contorno gustoso, ma vi lasceremo anche le indicazioni per cuocere il cavolfiore arrosto intero. Pronti a mettervi ai fornelli?

Feste in tavola! Piatti facili, sfiziosi e originali!

cavolfiore arrosto
cavolfiore arrosto

Come preparare la ricetta del cavolfiore arrosto

  1. Per prima cosa rimuovete le foglie esterne del cavolfiore e lavatelo bene sotto acqua corrente.
  2. Trasferitelo in una pentola sufficientemente capiente con 2 dita di acqua sul fondo e cuocetelo per 5 minuti a partire dal bollore. Questo passaggio è molto utile per intenerire la parte più tenace del cavolo, ossia il torsolo e velocizzare poi la cottura al forno.
  3. Fatto questo, tagliatelo a fette di 1,5 cm di spessore parallelamente al torsolo e adagiatele su una teglia rivestita di carta forno.
  4. Tritate finemente l’aglio, il peperoncino e il prezzemolo e mescolateli in una ciotola insieme alla scorza grattugiata del limone.
  5. Salate e pepate le fettine di cavolfiore, irroratele con un filo di olio (l’ideale è utilizzare un olio spray oppure un pennello da cucina) e distribuite il trito aromatico.
  6. Cuocete in forno preriscaldato a 200°C per 30 minuti. Prima di sfornare assicuratevi che sia tenero infilzandolo con una forchetta.

Cavolfiore arrosto intero

Per cuocere il cavolfiore arrosto intero il procedimento e gli ingredienti per insaporirlo sono gli stessi. L’unica differenza è che il cavolo intero andrà sbollentato per 10 minuti (anziché 5). Per quanto riguarda il condimento invece, unite un paio di cucchiai di olio al trito aromatico, spennellate bene la superficie del cavolfiore dopo averlo posizionato su una teglia rivestita di carta forno e cuocete a 180°C per 45 minuti. Per testarne la cottura potete utilizzare un lungo stuzzicadenti per spiedini.

Potete aromatizzare il cavolfiore arrosto in forno (intero o a fette), con gli ingredienti che preferite. Ottima la paprika, il curry, l’aglio in polvere e tutte le erbe aromatiche, fresche o essiccate, tritate finemente.

Se questa ricetta vi è piaciuta vi consigliamo di provare anche le cotolette di cavolfiore, perfette anche per i più piccoli.

Conservazione

Il cavolfiore arrosto si conserva in frigorifero, in un contenitore ermetico, per 2-3 giorni. Potete riscaldarlo sia in padella che al microonde prima di consumarlo.

3.5/5 (2 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Cucina vegana

ultimo aggiornamento: 30-10-2022


Cuocere le castagne in friggitrice ad aria è possibile e i vantaggi sono tanti!

Broccoli (o friarielli) sott’olio: una conserva insolita