Analizziamo l’elenco dei cibi amari presenti in commercio, tutte le loro proprietà e i motivi per cui fanno bene all’organismo.

Ahinoi, sappiate che i cibi amari contengono tanti benefici. Nonostante faccia bene mangiarli, è difficile farlo a causa del loro forte gusto. Il sapore amaro è tra quelli che vengono meglio percepiti, perché è davvero tanto intenso. Questo è dovuto al fatto che, in natura, gli elementi più amari sono considerati tossici, quindi nasce subito una reazione istintiva, in tutti noi, che ci induce ad allontanarci da odori o sapori di questo genere. Purtroppo – potremmo dire – questo sapore caratterizza tanti ortaggi e altri prodotti che fanno molto bene all’organismo. Vediamo insieme quali sono!

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Cibi amari
Cibi amari

La lista completa dei cibi amari

Possiamo dividere le cose amare da mangiare in due macro-categorie: quelle di origine vegetale e quelle di origine animale. Tra le prime rientrano verdure, come cicorie, rafano, ravanelli, radicchi, cardi. Questo sapore intenso contraddistingue anche l’amata e diffusa rucola e anche le salutari foglie di carciofo. Altre verdure che rientrano in questo gruppo sono indivia belga, crescione e tarassaco.

Di origine vegetale sono anche alcuni frutti amari, ma ricchi di proprietà benefiche. Tra questi ci sono: pompelmo, alcune varietà di arancia, chinotto e bergamotti. Anche alcune erbe aromatiche o spezie sono caratterizzate da un sapore molto amaro; a questa categoria appartengono liquirizia, bacche di ginepro e di mirto, anice, chiodi di garofano e, poi, timo, dragoncello, maggiorana e – un po’ – il rosmarino.

Tra gli alimenti amari di origine animale, troviamo le frattaglie e parti di carni come fegato e reni. Anche il fegato di pesce ha un gusto amaro, come ad esempio quello delle seppie, ma viene solitamente presentato in forma di crema. Inoltre, anche alcuni formaggi erborinati possono risultare amari; pensiamo ad esempio al brie e al gorgonzola.

Perché fanno bene i cibi amari

Nonostante siano difficili da mandar giù, i cibi amari sono pieni di proprietà benefiche per l’organismo umano. Molti di loro aiutano e proteggono il fegato, come ad esempio il carciofo o il cardo. In linea generale, tutti favoriscono la diuresi e beneficiano i reni. Sono adatti per curare il gonfiore di stomaco o l’intestino, facilitando anche la digestione. Molto importante, inoltre, è anche l’azione antinfiammatoria svolta da questi alimenti.

Se quelli amari sono benefici ma non tanto buoni, sappiate che ci sono cibi che migliorano l’umore.

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 04-04-2022


Cosa sono gli alimenti liofilizzati?

Piccole idee anti-spreco per riciclare il caffè