Cibi contro la depressione, stress e senso di stanchezza

Cosa mangiare contro la depressione e combattere stress, stanchezza e mancanza di concentrazione.

chiudi

Caricamento Player...

Ci sono periodo della vita in cui si è più stanchi e stressati o si è soggetti a cattivo umore e mancanza di autostima. A volte basta cambiare le proprie abitudini alimentari per riuscire a tornare a sorridere e ad affrontare positivamente la giornata. Ci sono, infatti, alimenti che stimolano positivamente il cervello dando un risvolto completamente diverso all’umore. Naturalmente non bisogna esagerare,, anche perché alcuni tra questi sono molto calorici. Tuttavia, se assunti ogni giorno in modo variato sono ottimi contro la depressione e possono contribuire a ritrovare la felicità.

CIBI CONTRO LA DEPRESSIONE
CIOCCOLATO CONTRO LA DEPRESSIONE

Rimedi naturali contro la depressione: i migliori cibi alleati del cervello e del buon umore.

Quante volte abbiamo sentito dire che il cioccolato aiuta a far tornare il buon umore? Ebbene, sì. Non è un caso che venga chiamato “ormone della felicità”. Grazie alle sue proprietà è in grado di far aumentare i livelli di alcuni trasmettitori che provocano sensazione di felicità come la serotonina. Inoltre, il cioccolato contiene una sostanza preziosa al buon umore, ovvero la difenilidantonina. Si tratta di un antidepressivo naturale che insieme alla caffeina in esso contenuta, riesce a riattivare positivamente il cervello e lo spirito.

Alleati del buon umore e della memoria sono anche gli Omega 3. Si tratta di acidi grassi amici del cervello che costituiscono il 30% circa della guaina dei neuroni. Se vi è una carenza aumenta il livello di stanchezza e di minuisce la concentrazione. Mangiando cibi come il salmone, il tonno o le sardine si riesce a introdurre un’ottima quantità di Omega 3. Una valida alternativa vegetale è data dalla frutta secca come mandorle e noci, ma anche dalla soia o dagli oli monoseme. Infine, non possono mancare le vitamine come la vitamina B2 e D e il magnesio, il ferro e l’acido folico per stimolare positivamente il cervello.