5 cibi da non riscaldare mai al microonde!

Quali cibi non riscaldare al microonde? Ecco come non perdere consistenza e gusto: attenzione a riso, pane e pollo perché potrebbero svilupparsi batteri e causare disturbi di digestione…

chiudi

Caricamento Player...

Per quanto sia comodo e veloce riscaldare al microonde le pietanze avanzate a volte può fare male. Ci sono cibi che con questo tipo di cottura o riscaldamento subiscono delle modifiche e di conseguenza cambiano sapore perdendo anche i propri valori nutrizionali. Se vi è capitato di dimenticare la pizza o il pane nel microonde avrete sicuramente notato un cambio rapido nella consistenza e nel gusto… Vediamo, quindi, quali cibi è meglio non riscaldare al microonde e come fare per ottenere una cottura ottimale.

Cucinare con il microonde
Fonte foto: https://it.pinterest.com/pin/293719206928578888/

Cosa non si deve riscaldare al microonde: dal riso alla pizza…

Il pollo è uno dei cibi da non riscaldare al microonde per l’elevata presenza di proteine. Le micro onde non fanno riscaldare il cibo in modo omogeneo e quindi si rischia di farlo cuocere troppo all’esterno. Un calore eccessivo può scomporre le proteine e creare problemi allo stomaco.

Evitate di scaldare anche il riso, in quanto contiene un batterio che generalmente viene ucciso con il calore. Se dopo averlo cotto lo lasciate fuori dal frigo per ore questi batteri si moltiplicano e le microonde non sono abbastanza potenti da ucciderli.

Anche per le patate vi è il rischio di contrarre batteri e avere problemi intestinali. Il problema sorge se le patate non vengono conservate in modo corretto: una volta cotte, devono essere conservate in frigorifero perché altrimenti possono stimolare la crescita di un batterio (che viene ucciso con il calore).

Gli spinaci e le verdure a foglia larga possono contenere alte concentrazioni di nitrati, che di per sé sono innocue. Tuttavia, quando queste sostanze vengo sottoposte alle microonde, possono trasformarsi in altrettante sostanze cancerogene.

Evitate di riscaldare nel microonde pizza e pane. Innanzitutto la pizza non verrà mai riscaldata in maniera omogenea e di conseguenza la parte interna rimarrà fredda. Se la scaldate un po’ di più però, l’impasto perderà di consistenza e di sapore.

La pizza e il pane, infatti, se vengono scaldati troppo si disidratano. Di conseguenza saranno caldi e morbidi sul momento, ma poi diventeranno secchi e immangiabili in pochi minuti.

Fonte foto: https://it.pinterest.com/pin/293719206928578888/

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!