Probiotici o fermenti lattici: perché fanno bene alla salute dell’intestino e quali sono i migliori alimenti in cui si trovano.

I probiotici sono organismi vivi che apportano notevoli benefici alla salute e hanno un ruolo fondamentale nel mantenere attiva la colonia batterica dell’intestino. Servono, dunque,a favorire una regolare attività intestinale, ma anche a favorire l’assorbimento delle sostanze nutritive dagli alimenti.

Attraverso l’alimentazione di ogni giorno si possono assumere questi probiotici apportando così dei batteri benefici nell’intestino.  Scopriamo quali sono e dove si possono trovare i probiotici migliori per la salute.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

probiotici
Fonte foto: https://pixabay.com/it/pancia-cuore-intestino-le-mani-3186730/

Probiotici: a cosa servono e perché fanno bene

Per mantenere una buona flora batterica è importante seguire una dieta sana ed equilibrata ricca di fibre. L’ideale è mangiare cinque porzioni di frutta e verdura al giorno, cereali integrali e uno yogurt naturale. In questo modo non si avranno problemi di digestione e tutti i fastidi ad esso connessi come ad esempio gonfiore addominale, meteorismo o stitichezza.

Ottimi anche per proteggere l’intestino da eventuali infiammazioni. In caso di stress, vita poco regolare o cattiva alimentazione l’intestino è la prima parte del corpo a dare segnali di allarme. Spesso, dopo un periodo di antibiotici o di diarrea si consiglia di seguire un breve periodo di integratori o alimenti ricci di probiotici per ristabilire la flora batterica.

Alimenti probiotici: i migliori

Le migliori fonti di alimenti probiotici sono lo yogurt, il kefir o il kombucha. Il più conosciuto e facilmente reperibile rimane lo yogurt e piace a tutti, anche ai bambini. Il kefir è una bevanda fermentata simile allo yogurt ricca di minerali come il calcio, il magnesio, lo zinco e il fosforo.

Il kombucha, invece, è una bevanda fermentata ottenuta da colture di batteri, funghi e lieviti, aceto di mele e zucchero. Al termine del processo di fermentazione viene miscelata con il thé nero e il thé verde.

Inoltre, si trovare in cibi come i crauti, il miso e i formaggi fermentati.

Nel caso fosse necessario si possono trovare anche degli integratori specifici in farmacia o in erboristeria, conosciuti come “fermenti lattici”.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/pancia-cuore-intestino-le-mani-3186730/

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 11-09-2018


Dite addio a nervosismo e ansia: ecco come rilassarsi

Come essiccare i funghi al forno o sotto al sole