Ricetta per preparare le ciriole alla ternana, come preparare un primo piatto tipico della provincia di Terni a base di materie prime e ingredienti semplici.

Le ciriole alla ternana sono un primo piatto tipico della cucina umbra e non sono altro che un particolare formato di pasta fresca realizzato con farina di grano duro e acqua. Questo primo piatto ha origine dalla tradizione “povera” ed essendo un tipo di pasta allungato ricordano in parte i pici toscani. Il nome di questa pasta deriva dal termine “cereus”, che significa bianco come la cera, proprio perché l’impasto è realizzato con farina e acqua. Di seguito vi proponiamo la ricetta per preparare l’impasto base e il sugo semplice a base di pomodoro. Ecco la preparazione passo per passo.

Ingredienti per la ricetta delle ciriole alla ternana (per 4 persone)

Per l’impasto:

  • 500 g di farina  di grano duro
  • 250 g di acqua

Per il sugo ciriole alla ternana:

  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 costa di sedano
  • 1 carota
  • 1 cipollotto
  • peperoncino fresco q.b.
  • conserva di pomodoro a pezzi q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.

DIFFICOLTA’: 1 | TEMPO DI COTTURA: 60′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 40′

Feste in tavola! Piatti facili, sfiziosi e originali!

Ciriole alla ternana
FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/93027548534513990/

Preparazione delle ciriole alla ternana

Per prima cosa dedicatevi alla preparazione del sugo: tritate finemente il sedano, la carota, la cipolla, il peperoncino fresco e l’aglio. Trasferite il trito aromatico così ottenuto all’interno di una casseruola, unite un filo d’olio di oliva, mescolate bene, mettete sul fuoco e fate soffriggere a fuoco medio per qualche istante. Abbassate il fuoco, aggiungete la conserva di pomodoro e fate cuocere per un’ora.

Nel frattempo dedicatevi alla preparazione dell’impasto: versate la farina su di un tagliere realizzando la classica forma a fontana, aggiungete l’acqua un po’ alla volta e iniziate impastare in modo da ottenere un panetto compatto e non appiccicoso. Per ottenere le ciriole lavorate l’impasto dividendolo a pezzettini e stendetelo con le mani in modo da ottenere dei serpentini di impasto dallo spessore simile a quello dei bucatini.

Fate cuocere la pasta in abbondante acqua salata per 2-3 minuti al massimo, scolate e condite con il sugo di pomodoro. Servite immediatamente e…buon appetito!

In alternativa vi consiglio di provare i pici con melanzane e speck.

FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/93027548534513990/

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 11-04-2018


Paste di meliga piemontesi: la ricetta tipica

Burger di ceci vegan: la ricetta con le carote