Tutti la amano, pochi la sanno cucinare davvero: ecco a voi la pasta al pomodoro!

La pasta al pomodoro è una delle ricette che rappresentano meglio la tradizione culinaria italiana: ecco come prepararla a regola d’arte.

Partiamo da un presupposto fondamentale: la vera ricetta della pasta al pomodoro non esiste. Avete capito bene, l’istituzione più alta della cucina italiana, il piatto simbolo della nostra tradizione culinaria, non può essere preparata in un’unica e perfetta forma. A cominciare dal tipo di pasta, che certo vede gli spaghetti fra i favoriti, ma che se la giocano con penne, maccheroni, mezze maniche e chi più ne ha più ne metta; passando per il sugo, che può essere preparato con diversi tipi di pomodoro, e ancora, con pomodori freschi, pelati, ridotti a polpa o a salsa.

Chi ama la cucina, poi, sa bene anche un’altra cosa: che la pasta al pomodoro non è un piatto semplice. Scacciate subito dalla mente i ricordi dell’università, quando nei periodi di studio intenso si faceva scaldare la passata in un pentolino e poi vi si tuffava la pasta. E magari si mangiava anche dalla pentola!

La pastasciutta al sugo di pomodoro, proprio perché un piatto realizzato con due ingredienti base, è fra i più difficile da bilanciare, e il risultato è tutt’altro che scontato. Esistono tantissime versioni differenti di questo piatto, ma noi abbiamo cercato di rimanere il più possibile vicini alla tradizione, utilizzando gli spaghetti e i pomodori San Marzano, dolci, carnosi e poveri di acqua.

Pasta, pomodoro e basilico: siete pronti a bilanciare questi tre elementi alla perfezione per dare vita al piatto più iconico della tradizione italiana? Allora cominciamo subito!

Ingredienti per la ricetta degli spaghetti al pomodoro e basilico (per 4 persone)

  • 380 g di spaghetti
  • 600 g di pomodori San Marzano (oppure 600 g di pomodori pelati in scatola)
  • 1 cipolla bianca
  • 1 spicchio d’aglio
  • 8 foglie di basilico
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Zucchero q.b.
  • Parmigiano reggiano grattugiato q.b.

DIFFICOLTA’: 1 | TEMPO DI COTTURA: 40′  | TEMPO DI PREPARAZIONE: 30′

Pasta al pomodoro
FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/808466570576853421/

Come si fa la pasta al sugo di pomodoro: la ricetta

Vediamo subito come fare il sugo, semplice solo all’apparenza. Nel caso utilizzaste dei pomodori pelati già confezionati, potete ovviamente saltare questa fase.

Eliminate i piccioli dai pomodori e lavateli sotto acqua corrente. Una volta asciugati, tagliateli a metà e fateli cuocere in una pentola di acciaio a fuoco basso con il coperchio. Dopo circa 15-20 minuti, i vostri pomodori si saranno disfatti quasi completamente. Quando saranno totalmente ammorbiditi, spegnete il fuoco e passate i pomodori nel passaverdura, così da eliminare la pelle e i semi. Ottenuta la salsa, lasciatela da parte.

Fate bollire l’acqua per la pasta in una pentola capiente. Nel frattempo, date un giro di olio in una casseruola e mettete a rosolare uno spicchio d’aglio. Affettate la cipolla a fettine sottili e ricavatene delle listarelle, dopodiché fatele appassire nell’olio. Per non fare bruciare la cipolla, aggiungete dell’acqua se necessario, fino a quando non avrà ottenuto una consistenza morbida.

Versate la salsa di pomodoro fresco, e aggiustate di sale. Aggiungete qualche foglia di basilico in cottura, che andremo poi a rimuovere, ma che insaporirà la salsa, e infine un pizzichino di zucchero, che andrà a contrastare l’acidità dei pomodori. Lasciate ridurre il sugo per la pasta cuocendolo a fuoco basso per una decina di minuti.

Una volta che la pasta sarà cotta, scolatela al dente e mettetela nella pentola con la salsa a fuoco spento. Rimuovete lo spicchio d’aglio, date un giro di olio e un mestolino di acqua cottura, infine mescolate bene gli spaghetti con il sugo di pomodoro fresco.

Una volta che avrete concluso questa frase, sarete pronti per impiattare. Servite la pasta calda con delle foglie di basilico fresco, un filo di olio a crudo e una bella grattata di Parmigiano reggiano per completare il tutto.

La vostra pasta al pomodoro fresco è finalmente pronta! Buon appetito!

Pasta al pomodoro: calorie

Se seguite una dieta leggera, sicuramente questo è un piatto che può trovare facilmente spazio nel vostro menù, magari consumato a pranzo, vista la quantità di carboidrati che contiene la pasta. Ma quante calorie ha un piatto di pasta al sugo? Solitamente una porzione, se prendiamo in considerazione circa 80 g di pasta, si aggira attorno alle 400 calorie, considerandone più o meno 300 per la pasta e altri cento di tutti i condimenti.

Per un altre grande classico della nostra cucina, ecco per voi le trofie al pesto!

FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/808466570576853421/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 13-06-2018

Lorenzo Martinotti

X