Come coltivare pomodori: la semina, la raccolta e i periodi migliori

Pomodori sani e saporiti? Prova così!

Come coltivare pomodori nel modo giusto scegliendo la giusta esposizione al sole, il terreno perfetto e il concime migliore.

I pomodori sono degli ortaggi che amano il calore e il sole. Per questo motivo il periodo ideale in cui raccoglierli in abbondanza è l’estate. Per avere un buon raccolto e pomodori di buona qualità è importante scegliere una zona dell’orto ben esposta al sole e curarli tutti i giorni. Coltivare pomodori nel migliore dei modi richiede un terreno arricchito di nutrienti, come ad esempio bucce di banana o scarti di frutta e verdura che lo renderanno ancora più fertile.

Vediamo qual è il periodo migliore dell’anno per coltivare i pomodori e averli a disposizione tutto l’anno.

coltivare pomodori
Fonte foto: https://pixabay.com/it/pomodori-capriate-pomodori-di-bush-3480643/

Come e quando si seminano i pomodori 

Il periodo ideale per seminare i pomodori è da metà febbraio a metà marzo. Ovviamente, bisognerà prima piantarli in dei vasetti e aspettare che i semi germoglino. Non metteteli subito nel terreno, altrimenti non cresceranno per via delle temperature ancora poco stabili. Realizzate, dunque, un foro nel terriccio del vasetto e inserite in ogni duca due semi. Ricoprite la semente con un leggero strato di terriccio e bagnate leggermente. Posizionate poi il contenitore in un ambiente con una temperatura dai 15 °C ai 20 °C e nel giro di due settimane le piante germineranno.

Durante questo lasso di tempo annaffiate le piantine ogni giorno in modo che si mantenga umido.

Come trapiantare i pomodori

Quando le piantine avranno messo le prime foglie e raggiunto i 15 cm circa di altezza è giunto il momento di trapiantarli nell’orto. Diversamente, potete trasferirli in un vaso più grande e dunque, coltivare i pomodori in vaso.

Il periodo ideale per trapiantarli è da metà aprile a fine maggio, pioggia e temperature permettendo. Ricordate, infatti, che le temperature esterne non devono superare i 12 °C, ma neanche andare troppo sotto.

Posizionate le piantina a una distanza di circa 50 cm l’una dall’altra in modo che possano avere tutto lo spazio per crescere. Inserite le piante di pomodori in delle buche non troppo profonde e comprimete leggermente la terra versando dell’acqua per rendere il terreno umido.

Ricordate, infine, di bagnare i pomodori ogni giorno con regolarità, possibilmente la sera o al mattino presto prima che sorga il sole. Infine, è importante che i pomodori siano sorretti con dei bastoni di legno o dei tutori. Sistemateli a lato del gusto così che questo si potrà avvolgere su di esso.

Una volta raccolti potrete preparare un buonissimo sugo fresco o preparare delle sfiziose insalate estive.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/pomodori-capriate-pomodori-di-bush-3480643/

ultimo aggiornamento: 12-06-2018