Fiori di zucca ripieni: ricetta e consigli

Ingredienti:
• 12 fiori di zucca
• 350 g di ricotta vaccina fresca
• 1 uovo
• 1 rametto di timo
• 3 cucchiai di parmigiano grattugiato
• 1 cucchiaio di pecorino romano grattugiato
• 6 acciughe sott'olio
• sale e pepe q.b.
• olio extravergine d'oliva
• pangrattato q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 15 min
cottura: 15 min

Ecco come cucinare degli ottimi fiori di zucca ripieni: un piatto genuino e gustoso dalla ricetta semplicissima (e dalle mille varianti sfiziose!)

Spesso ci si dimentica che con l’arrivo della bella stagione anche i fiori di zucca: dal brillante colore giallo-arancione e dalla caratteristica forma a campanula, sono un valido ingrediente per una cena o un condimento speciale. Si trovano spesso anche sfusi, senza le zucchine, freschissimi e già puliti, già pronti per diventare protagonisti di ricette invitanti senza alcuno sforzo. Una su tutte, quella dei fiori di zucca ripieni.

I fiori di zucca hanno in sé un sapore piuttosto delicato e per questo vengono spesso fritti in pastella, secondo tante specialità tradizionali in particolare del sud Italia. In alternativa, data la forma, sono ottimi anche ripieni e gratinati in forno. Siccome oggi vogliamo farne un secondo piatto completo, molto gustoso ma leggero, aggiungeremo la ricotta, con un tocco finale: un’acciughina sott’olio per mandare in estasi le papille gustative.

Vediamo insieme come cucinare i fiori di zucca ripieni!

Fiori di zucca ripieni
Fiori di zucca ripieni

Preparazione dei fiori di zucca al forno

  1. Per prima cosa è necessario staccare delicatamente i fiori dalle zucchine e pulirli togliendo il pistillo centrale. Una volta compiuta questa operazione facendo molta attenzione per evitare che il fiore si rompa, lavateli e asciugateli tamponandoli leggermente.
  2. Pensate poi al ripieno unendo la ricotta, il parmigiano, il pecorino, il timo e, per amalgamare il tutto, un uovo sbattuto. Salate con parsimonia e pepate.
  3. A scelta, potete mettere il ripieno in una sac-à-poche o inserirlo nei fiori di zucca direttamente con un cucchiaino facendoli gonfiare leggermente al centro. Infine, prendete le acciughe e fatene piccoli pezzetti da inserire in tutti i fiori ripieni.
  4. Poneteli poi con molta cautela in una teglia foderata di carta forno o olio per non farli attaccare, e cospargeteli con pangrattato e un filo d’olio per favorire la gratinatura, ed ecco i vostri fiori di zucca ripieni di ricotta e acciughe perfetti per essere infornati.
  5. Fate cuocere i fiori di zucca ripieni in forno già caldo a 180°C per circa 15 minuti, facendo attenzione che non brucino. Servite caldi e buon appetito!

Preparazione dei fiori di zucca ripieni fritti

Una variante imperdibile di questa ricetta è quella dei fiori di zucca ripieni in pastella. Dopo aver realizzato il vostro gustoso ripieno e aver farcito i fiori, invece che disporli sulla leccarda da forno, dovrete tuffarli in pastella e poi cuocerli in olio bollente. Abbiate cura di sigillarli leggermente avvolgendoli su loro stessi in modo che il ripieno non fuoriesca.

Per una pastella croccante, unite: 250 g di fiori di zucca, 150 ml di acqua, 100 ml di birra, 170 g di farina 0 e un pizzico di sale. Mescolate il tutto con una frusta per non creare grumi e tuffatevi i fiori di zucchina ripieni uno a uno.

Subito dopo, immergerteli in olio caldo – ad almeno 165°C. Dopo qualche minuti scolateli con una schiumarola e disponeteli su un foglio di carta assorbente. Gustateli immediatamente e buon appetito!

Fiori di zucca ripieni: le varianti

Non solo per quanto riguarda la cottura, ma anche per il ripieno potete variare in base ai vostri gusti. Potete ad esempio realizzare delle polpettine con 200 g di macinato di manzo e 100 g di scamorza affumicata grattugiata per il ripieno. Calcolate, però, che i tempi di cottura saranno un po’ più lunghi.

Un altro goloso ripieno (in questo caso vegano) è a base di patate bollite e schiacciate e curcuma o zafferano per dare più sapore.

Amate le ricette con fiori di zucca? Provate anche la pasta!

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 12-07-2019

X