Ingredienti:
• 1.5 litri d'acqua
• 1 kg di scarti di pesce
• erbe aromatiche q.b.
• 1 costa di sedano
• 1 bicchiere di vino bianco
• 1 cipolla
• 1 carota
• grani di pepe nero
• sale grosso
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 45 min

Il fumetto di pesce non è altro se non un brodo super concentrato e saporito, realizzato con gli scarti del pesce. Ottimo da congelare, ecco la ricetta!

Il fumetto di pesce non è altro se non un brodo ristretto ottenuto dalla cottura degli scarti del pesce insieme ad altri ingredienti. Si tratta di una preparazione molto versatile, che consente non solo di insaporire moltissimi piatti, chiaramente a base di pesci e crostacei, tra cui risotti e zuppe, ma al limite anche di costituire esso stesso un piatto a sè (magari con della pastina, per una cena leggera o per i bambini).

Il fumetto di pesce può essere anche congelato per futuri utilizzi, versandolo in stampi per il ghiaccio o in semplici bicchieri di plastica ben coperti (solo dopo che il brodo si sarà del tutto raffreddato).

Questa preparazione è perfetta per riutilizzare gli scarti del pesce e non buttare via nulla: ecco la ricetta del fumetto di pesce!

Fumetto di pesce
Fumetto di pesce

10 ricette detox per tornare in forma

Preparazione del fumetto di pesce

  1. Per prima cosa dovete sciacquare molto bene gli scarti del pesce che avete ottenuto da altre preparazioni. Parliamo di teste, lische, ecc (non di interiora, ovviamente). Saranno perfetti gli scarti di orata, spigola, branzino, orata, nasello, rombo, merluzzo. Se volete un gusto più delicato vi consigliamo di omettere anche le teste.
  2. Una volta fatta questa operazione mettete da parte un attimo gli scarti e prendete una pentola.
  3. Versate un filo d’olio e fatelo scaldare, poi aggiungete la verdura tagliata (quindi la cipolla, la carota, la costa di sedano con relative foglioline).
  4. Unite anche qualche odore, come ad esempio il prezzemolo, il timo o delle foglie di alloro.
  5. Aggiungete gli scarti, sale e pepe e fate rosolare per qualche minuto girando spesso con un cucchiaio.
  6. Ora sfumate con il vino bianco e, solo quando l’alcol sarà completamente evaporato, coprite il tutto con dell’acqua fredda (ne servirà circa 1 litro e mezzo).
  7. Portate a ebollizione e fate cuocere a fiamma bassa, calcolando circa 45 minuti dal bollore.
  8. Quando sarà trascorso questo tempo, munitevi di un colino a maglie strette, o addirittura un telo di cotone igienizzato, e filtrate il brodo, in modo che tutto il resto sia separato.

Potete usare il fumetto di pesce per risotti e altre mille preparazioni: sarà perfetto per il risotto alla pescatora!

Conservazione

Potete conservare il fumetto in frigo per massimo 1-2 giorni. In alternativa potete congelarlo in freezer e utilizzarlo all’occorrenza.

Leggi anche
Differenza tra fumetto e bisque: procedimenti e piccoli segreti
0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2024 - PC

ultimo aggiornamento: 26-07-2023


Polpette di grano saraceno e verdure: la ricetta senza glutine

Sarde a beccafico in friggitrice ad aria