Ingredienti:
• 600 g di pomodori
• 400 g di peperoni (verdi o rossi)
• 70 g di cipolle rosse
• 1 spicchio d'aglio
• 200 g di cetrioli
• 110 ml di aceto di vino bianco
• 100 g di pane raffermo
• sale q.b.
• pepe q.b.
• olio extravergine di oliva q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 00 min
kcal porzione: 19

Ecco a voi il gazpacho andaluso: la ricetta originale del piatto tipico spagnolo, perfetto da servire durante le stagioni più calde.

Il gazpacho di pomodoro è un piatto piatto tipico della Spagna, in particolare dell’Andalusia, ideale per un pranzo o una cena leggera ma senza rinunciare a gusto e freschezza. Si tratta di uno di quei piatti freddi estivi che fanno subito venir voglia di sole, di mare… e di vacanze! Le sue origini sono contadine, quando era diffuso come spuntino rinfrescante per i braccianti. E gli ingredienti del gazpacho per questo motivo sono assolutamente reperibili. Pensate che a volte viene anche servito con i cubetti di ghiaccio dentro, proprio per mantenerne intatta la freschezza durante tutto il pasto.

Ne esistono tante versioni ma, oggi noi prepareremo la ricetta classica del gazpacho, cercando di restare il più fedeli possibile alla tradizione. Che dite, cominciamo con la preparazione del gazpacho andaluso?

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

gazpacho
gazpacho

Come preparare il gazpacho: ricetta originale

  1. Prima di tutto prendete il pane e dividete crosta e mollica: la prima servirà per i crostini, mentre la seconda mettetela a bagno in acqua e aceto.
  2. Ora passiamo alle verdure: prendete i pomodori, lavateli e poi tagliateli in piccole parti, eliminando i semi. Pulite anche il cetriolo, levando la buccia e i semi, sbucciate la cipolla e tritatela, pulite i peperoni e fateli a pezzetti. Frullate il tutto con l’aglio, a cui potete rimuovete l’anima per rendere il tutto più digeribile.
  3. A questo punto setacciate la purea di verdure e aggiungete olio extravergine di oliva, sale e pepe. Unite la mollica del pane dopo averla strizzata e aggiungete ancora un cucchiaio di aceto. Frullate il tutto e aggiustate di sale e pepe se serve.
  4. Preparate i crostini al forno o in padella, unendo sale pepe aglio e olio alle croste. Dopodiché, se volete, potete anche preparare delle verdure di accompagnamento: uova, cipolla rossa, verdure crude… usate la fantasia!
  5. Fate raffreddare il vostro gazpacho in frigorifero per un paio d’ore prima di servirlo: potete anche aggiungere dei cubetti di ghiaccio.

Se vi è piaciuta la ricetta del gazpacho, scoprite il video della preparazione.

Se vi è piaciuto questo piatto, provate anche i nostri migliori primi piatti estivi: sono deliziosi!

Conservazione

Conservate il gazpacho in frigo, ben coperto, per un paio di giorni. Però, più aspettate più si perderanno le proprietà nutrizionali e organolettiche.

Consigli

Se amate il piccante potete osare senza snaturare troppo la ricetta del gazpacho originale. In Estremadura meridionale, infatti, viene preparato con peperoncino piccante anziché col pepe e aggiunta di semi di finocchio.

Il gazpacho spagnolo è un antipasto ma se volete sperimentare e farlo diventare un gustoso aperitivo potete aggiungere dell’acqua fresca per farlo diventare una fresca bevanda.

4.4/5 (5 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Antipasti freddi Cena veloce Idee per cena Ricette estive

ultimo aggiornamento: 18-06-2022


Papaya salad, la ricetta dell’insalata piccante thailandese

Risotto ai fichi d’india: un primo piatto originale!