Ingredienti:
• 250 ml di latte condensato
• 250 ml di panna fresca
• 4 uova (solo i tuorli)
• aroma di vaniglia
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 25 min
cottura: 20 min
kcal porzione: 230

Il gelato è un dessert irrinunciabile in estate e lo possiamo preparare anche in casa: ecco come fare il gelato senza gelatiera!

Per preparare il gelato fatto in casa non è necessaria la gelatiera. Possiamo avere un favoloso dessert a portata di mano quando vogliamo, e senza preoccuparci di comprare questo costoso elettrodomestico! Ci servono pochi ingredienti base come latte, panna, zucchero e uova: il segreto sta nell’utilizzarli freschi e di prima qualità.

A seconda del gusto che vorremo dare al nostro gelato senza gelatiera, poi, ci basterà aggiungere a piacere del cioccolato o della Nutella. Oppure ancora, vi suggeriamo una purea o pezzettini di frutta fresca che possiamo scegliere tra ciò ci offre la stagione: albicocche, ananas, pesche, cocco, ciliegie, fragole (ma anche banane, lamponi, mirtilli e kiwi). Per un gusto ancora più particolare, possiamo optare per la frutta secca, ad esempio pistacchi, noci, mandorle e nocciole. Per non parlare delle decorazioni (con cioccolato fuso, frutta fresca, cereali, cialde ecc.) che renderanno il nostro gelato fatto in casa bello anche da presentare.

9 ricette autunnalli per la tua tavola

gelato senza gelatiera
gelato senza gelatiera

Come fare il gelato senza gelatiera

Per preparare il vostro gelato fatto in casa senza gelatiera, per prima cosa dovete ricordarvi di estrarre le uova dal frigorifero circa due ore prima della preparazione: ci servono a temperatura ambiente.

  1. Rompete le uova separando i tuorli dagli albumi (questi ultimi non ci serviranno per fare il gelato: potete riciclarli usando una delle nostre ricette con albumi). Mescolate, poi, i rossi d’uovo con un frustino elettrico incorporando il latte condensato, finché il composto non diventa bello spumoso.
  2. A parte, fate intiepidire la panna fresca insieme all’aroma di vaniglia o a una bacca (incisa) di vaniglia.
  3. Incorporate a filo al composto di tuorli e zucchero senza smettere di mescolare.
  4. Accendete il fuoco sotto il pentolino, lasciandolo molto dolce, e mescolate di continuo finché non si sarà addensato.
  5. A questo punto, trasferite il tutto in una ciotola adatta per il freezer e fate raffreddare a temperatura ambiente. Se volete, a questo punto potete aggiungere della frutta frullata o a pezzetti, oppure limone, Nutella o altri ingredienti.
  6. Ora potete trasferirlo in freezer per circa 5 ore. Per rompere i cristalli di ghiaccio che si formeranno, dovrete rimescolare il tutto con un cucchiaio ogni 30 minuti.
  7. Servite il vostro gelato fatto in casa e decorate le coppette come più vi piace.

Gelato senza gelatiera: ricette

Come vi abbiamo anticipato, però, partendo da questa ricetta base, potete ottenere tutti i vostri gusti preferiti. Vediamo insieme quelli più popolari: cioccolato, caffè e limone (o frutta). Ma prima, ecco qualche consiglio:

  • Se non trovate il latte condensato potete sostituirlo con 150 g di zucchero e 250 ml di latte. Tuttavia, di solito, nelle ricette di gelato fatto in casa si tende a non mettere lo zucchero semolato perché questo tende a cristallizzare e quindi potrebbe diventare più duro in freezer.
  • Utilizzate uova fresche e di sicura provenienza.
  • Noi vi consigliamo di frullare la frutta: se scegliete di usarla a pezzi si cristallizzerà diversamente dal gelato e al momento dell’assaggio sentirete la texture differente.

Gelato al cioccolato senza gelatiera

Gelato al cioccolato
Gelato al cioccolato

Amanti del cioccolato? Vediamo come procedere in questo caso! Agli ingredienti già indicati, dovrete aggiungere 2 cucchiai di cacao amaro e 150 g di cioccolato fondente. Quindi, procuratevi:

  • 250 ml di latte condensato
  • 250 ml di panna fresca
  • 4 tuorli
  • 2 cucchiai di cacao amaro
  • 150 g di cioccolato fondente
  1. Fate fondere il cioccolato a bagnomaria.
  2. Nel frattempo, lavorate i tuorli con il latte condensato. Poi, aggiungete il cacao amaro setacciato.
  3. Unite anche il cioccolato e mescolate bene.
  4. A fuoco dolce fate scaldare anche la panna, poi unite a filo sul composto di uova.
  5. Fate scaldare sul fuoco finchè non si sarà addensato e lasciate poi intiepidire a temperatura ambiente.
  6. Ponete in freezer per almeno 2 ore e ricordatevi di rimescolare il tutto ogni mezz’ora.

Gelato al caffè senza gelatiera

Coppa del nonno
Coppa del nonno

Preferite il caffè? In questo caso, agli ingredienti già indicati dovrete aggiungere 1 tazzina di caffè e 1 cucchiaio di caffè solubile.

  • 250 ml di latte condensato
  • 250 ml di panna fresca
  • 4 tuorli
  • 1 tazzina di caffè
  • 1 cucchiaio di caffè solubile
  1. Lavorate i tuorli con il latte condensato unendo anche il caffè (sia quello liquido che quello solubile)
  2. A parte fate scaldare la panna, poi unitela a filo sul composto di uova.
  3. Rimettete tutto sul fuoco dolce a scaldare finché sarà diventato più denso.
  4. Quando giungerà a temperatura ambiente, mettete in freezer per almeno 2 ore, rimescolando il tutto ogni mezz’ora.

Gelato al limone senza gelatiera (o alla frutta)

gelato al limone
gelato al limone

Siete più i tipi da gelato alla frutta? In Questo caso vi basterà aggiungere 100 ml di succo di limone e la scorza di un limone oppure 100 g di purea di frutta a scelta.

  • 250 ml di latte condensato
  • 250 ml di panna fresca
  • 4 tuorli
  • 100 ml di succo di limone e la scorza (o 100 g di purea di frutta)
  1. Fate scaldare la panna a fuoco dolce con la scorza di limone.
  2. Lavorate i tuorli con il latte condensato e aggiungete anche il succo di limone.
  3. Versate la panna sul composto di uova e rimettete poi tutto sul fuoco dolce ad addensare.
  4. Lasciate intiepidire e quando sarà a temperatura ambiente, lasciate in freezer per 2 ore, ricordandovi di rimescolare ogni mezz’ora.

Invece, se la possedete, ecco anche come fare il gelato con gelatiera!

Conservazione

La conservazione del gelato fatto in casa è meno lunga di quello che si può credere: l’ideale infatti sarebbe farne poco più di una porzione a testa e conservarlo in freezer per un paio di giorni. Noterete che dopo un po’ di tempo diventa più duro: in questo caso vi basterà tagliarlo a blocchi e frullarlo con un mixer potente (o il Bimby) per farlo tornare cremoso. Se volete conservarlo più a lungo sarà necessario pastorizzare le uova.

Provate anche tutte le nostre ricette di gelato e non ne rimarrete delusi!

0/5 (0 Reviews)
Gelato Ricette estive

ultimo aggiornamento: 21-04-2021


Sperimentiamo la parmigiana di melanzane bianca

Melanzane ripiene vegetariane: una bomba di sapore