Ingredienti:
• pane raffermo q.b.
• latte q.b.
• olio di semi  q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 8 min

La ricetta del pane fritto è tipica della cucina siciliana ed è ottima per riutilizzare il pane raffermo in modo gustoso e per evitare sprechi.

La ricetta del pane fritto arriva direttamente dalla cucina tradizionale siciliana ed è un’ottima idea per chi vuole evitare gli sprechi, riciclando il pane raffermo in modo gustoso. La ricetta di base è “neutra”, potete poi scegliere di servire il pane fritto dolce o salato, personalizzando la ricetta.

Chi vuole rendere il piatto più croccante, può passare le fette di pane (ammorbidito nel latte) nell’uovo e poi nel pane grattugiato. Noi, oggi manteniamo la ricetta più semplice possibile, nello spirito del riciclo che caratterizza questa ricetta!

Pane fritto
Pane fritto

10 ricette detox per tornare in forma

Come si fa pane fritto siciliano senza uova

  1. Iniziate mettendo le fette di pane raffermo all’interno di una teglia o di una pirofila abbastanza larga.
  2. Bagnate con il latte facendo attenzione a non eccedere.
  3. Sgocciolate le fette di pane dal latte in eccesso e friggetele in abbondante olio di semi caldo. Poi, fate dorare le fettine da entrambi i lati in una padella ben calda e trasferitele su di un piatto foderato con carta assorbente da cucina in modo da eliminare l’olio in eccesso.
  4. Servite le fette di pane ben calde e buon appetito! Se volete dare l’idea dello street food siciliano, infilatele su uno stecco come se fossero dei lecca-lecca.

Il vostro pane fritto semplice è pronto per essere gustato così com’è. Se volete servirlo in versione salata come secondo piatto o finger food vi consigliamo di farcire le fette ben calde con mozzarella, ricotta o affettati e di consumarle al momento. Se, invece, le gustate per merenda, farcitele con Nutella o marmellata e spolverate con lo zucchero a velo.

Questa ricetta nasce per riciclare gli avanzi di pane, ma nulla vi vieta di preparare il pane fatto in casa appositamente!

Conservazione

Consigliamo di consumare al momento il pane fritto. Sconsigliamo la congelazione in freezer.

LEGGI ANCHE: Una ricetta genuina e tradizionale: il pane indorau

5/5 (1 Review)

Riproduzione riservata © 2024 - PC

ultimo aggiornamento: 30-03-2018


Tartrà piemontese: la ricetta tipica

Bignè salati con mousse di asparagi