Come fare la pasta risottata in padella

Come fare la pasta risottata in padella: l’avete mai assaggiata?

Ingredienti:
• 180 g di pasta
• brodo vegetale q.b.
• sale q.b.
• condimento a scelta
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 5 min
cottura: 20 min

La pasta risottata prevede una cottura molto lenta, in padella, per esaltarne gusto e consistenza, proprio come avviene per il risotto.

La pasta risottata in padella è un piatto molto cremoso e saporito, per deliziare tutti gli amanti della pasta: se non l’avete mai sentita, è una specialità da provare subito. Potrebbe sembrare un controsenso cuocere la pasta in padella, ma è una preparazione originale che ne esalta il sapore, ispirandosi alla cremosità del risotto.

Da non confondere assolutamente con il procedimento di far saltare la pasta in padella (è una preparazione totalmente a ) questa tecnica permette di rilasciare alla pasta tutti gli amidi e creare dunque una salsetta meravigliosa.

Pasta risottata
Pasta risottata

Come fare la pasta risottata

Per preparare la pasta in padella ci sono due metodi: quello rapido, per quando avete poco tempo, e quello classico per un gusto e una cottura più omogenei.

Il metodo veloce

  1. Se seguite il metodo veloce, iniziate a sbollentare in acqua salata bollente la pasta. Dopo circa 3 minuti scolatela, e trasferitela in padella per continuare la cottura.
  2. Cuocete la pasta in padella aggiungendo brodo vegetale o acqua di cottura, e mescolate fino al completo assorbimento. Dopo qualche minuto, aggiungete anche il condimento. La pasta è pronta quando, assaggiandola, ha la giusta consistenza per i vostri gusti.

Il metodo classico

Con il metodo classico, invece, la cottura avviene sin dal primo momento in padella: ecco come fare!

  1. Gettate la pasta nel brodo vegetale, aggiungendone qualche mestolo di tanto in tanto, e cuocetela fino al suo assorbimento.
  2. Potete mettere tutti gli ingredienti del condimento direttamente in padella con il brodo e la pasta, in modo che si insaporisca per bene, o aggiungerli alla fine, a cottura ultimata. Ci vorrà più tempo, dunque, assaggiate per capire quando è pronta.

Provate anche la pasta alla carbonara!

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 15-01-2020

X