Come fare lo zenzero marinato (o gari) in casa

Ingredienti:
• 150 g di zenzero fresco
• 100 ml di aceto
• 25 ml acqua
• 20 g di zucchero semolato
• 1 pizzico abbondante di sale
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 30 min
kcal porzione: 117

Dal sapore fresco e inebriante, lo zenzero marinato è uno dei più comuni accompagnamenti del sushi insieme al wasabi. Scopriamo cos’è e come si fa!

Lo zenzero marinato è una preparazione tipica del sud-est asiatico e del Giappone. Per prepararlo bisogna realizzare una marinatura della radice in una soluzione di aceto, acqua e zucchero. Noto anche come “gari” (il nome giapponese) viene comunemente servito insieme al sushi ed è per questo che la sua notorietà ha raggiunto i livelli massimi negli ultimi anni a seguito della rapida diffusione della cucina nipponica in Occidente.

Siamo abituato a vederlo di colore rosa, ma è frutto di un colorante additivo. La ricetta dello zenzero marinato o gari non è difficile da realizzare, bisogna tuttavia prestare attenzione ad alcuni passaggi molto importanti. Inoltre, i tempi di riposo sono molto lunghi (8/12 ore).

Zenzero marinato
Zenzero marinato

Come si fa lo zenzero marinato

1. Iniziate sbucciando lo zenzero e tagliandolo a fettine sottili. Salatelo, immergetelo in un contenitore pieno d’acqua e lasciatelo a mollo per tempo di riposo di almeno 8 ore ( se riuscite, aspettate anche 12 ore).

2. Dopo aver atteso il tempo necessario, prendete una pentola, riscaldatela e fate scottare lo zenzero per 1 minuto. Dopodiché, dovrete risciacquarlo sotto acqua corrente.

3. A questo punto, scottatelo nuovamente per un altro minuto e lasciatelo a riposo in un colino.

4. Nel frattempo, prendete un pentolino e versate all’interno acqua, aceto, zucchero e sale. Accendete il fornello e quando lo zucchero sarà totalmente sciolto potete spegnere il fuoco.

5. Dopo aver disinfettato un barattolo con chiusura ermetica (secondo le indicazioni del Ministero della Salute), infilate lo zenzero al suo interno e versarci sopra il liquido caldo. Versate in modo che tutti i pezzetti di zenzero siano immersi in questa specie di sciroppo.

6. A questo punto, chiudete il barattolo, ribaltatelo e lasciatelo a testa in giù fino a quando non si sarà del tutto raffreddato. Ecco pronto lo zenzero marinato!

Le proprietà e i benefici dello zenzero marinato

Specialmente utilizzato nella cucina asiatica, lo zenzero è oggi molto amato anche in Occidente e lo si può facilmente trovare, oltre che nei grandi supermercati, anche nei mercati ortofrutticoli. Gli usi dello zenzero sono davvero infiniti: dai primi ai secondi piatti, fino ai dolci.

Questa pianta originaria dell’Asia viene coltivata maggiormente nei Paesi Tropicali; la parte edibile è quella della radice che si trova essiccata (da grattugiare o da aggiungere a fettine sottili in inebrianti tisane) oppure già grattugiata. Inoltre, nella tradizione asiatica lo zenzero in polvere è alla base del curry.

Lo zenzero stimola il metabolismo e regolarizza le funzionalità digestive, contrasta l’aerofagia e il senso di nausea; aiuta a rafforzare il sistema immunitario ed è benefico nei primi stati influenzali. Anticamente veniva consumato con il sushi perchè si credeva che le sue proprietà antibiotiche fossero in grado di combattere se possibili infezioni da pesce contaminato: una teoria che oggi è stata ampiamente screditata.

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 11-12-2018

X