Trucchi e consigli: come spurgare le melanzane

Bastano pochi passaggi per ottenere delle melanzane perfette senza retrogusto amaro. Scopriamo insieme come spurgare le melanzane.

Le melanzane sono tra gli ortaggi più amati dagli italiani, non solo per il loro basso apporto calorico, che le rende perfette per le diete, ma anche e soprattutto per la loro versatilità in cucina. Sono pressoché infinite le ricette che la vedono come protagonista, basti pensare alla parmigiana, alla caponata, alla pasta alla norma… Però per la perfetta riuscita delle vostre preparazioni è fondamentale spurgare le melanzane.

Questa operazione consiste in vari passaggi volti a far rilasciare il sapore amarognolo alla melanzana. C’è da dire che le varietà selezionate negli ultimi anni hanno perso questa dominante amara rendendo spesso superfluo spurgarle.

Di fatto però questa operazione permette di ottenere un ortaggio più asciutto, perfetto se desiderate preparare timballi o friggere le melanzane senza che venga rilasciata in cottura acqua di vegetazione.

melanzane
fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/melanzane-melanzana-3712005/

Come spurgare le melanzane

Ci sono due diverse scuole di pensiero: la prima pone le melanzane sotto sale, la seconda aggiunge un preventivo ammollo in acqua e aceto. Le due operazioni possono anche essere eseguite separatamente, qualora preferiate una o l’altra.

• La prima cosa da fare è lavare bene le melanzane sotto acqua corrente. Alcuni rimuovono la buccia, altri no: decidete voi in base a quanto indicato dalla ricetta o al vostro gusto.

• Con un coltello affilato ricavatene delle fette di un centimetro di spessore e mettetele in una ciotola con acqua fredda e due cucchiai di aceto. Lasciatele in ammollo per dieci minuti.

• Scolatele e disponetele in uno scolapasta formando degli strati alternati da una manciata di sale grosso. Fate in modo che siano disposte leggermente inclinate così da permettere al liquido di vegetazione di scorrere via. Copritele con un piatto e lasciatele spurgare per 30 minuti.

• A questo punto sciacquatele velocemente e tamponatele con della carta da cucina. Mi raccomando devono essere ben asciutte.

Le vostre melanzane sono pronte per diventare protagoniste di golose ricette. Che ne dite di cominciare con una parmigiana?

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/melanzane-melanzana-3712005/

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 18-04-2019

X