Come cucinare le melanzane: ricette facili, veloci e gustose

Le migliori ricette con melanzane: ecco come cucinarle!

Le ricette con melanzane sono da sempre presenti nella cucina tradizionale italiana: vediamo come cucinare questa verdure con piatti per tutti i gusti!

Scopriamo insieme le migliori ricette con melanzane, ortaggi molto versatili che potrete impiegare per mille piatti diversi, saporiti, di grande impatto estetico e ottimi per cene in compagnia e pranzi estivi. Sono deliziose in tutte le salse: tagliate a fettine e impanate, ma anche come ingrediente base per polpette, come contorno o come aggiunta alla pasta (i primi piatti con melanzane sono forse l’opzione più facile e veloce che potete realizzare).

Insomma, sono sempre gustose e facili da preparare!

Come scegliere le melanzane

Possiamo comperare le melanzane più buone per le nostre ricette da giugno a ottobre. Per fortuna l’Italia è uno dei principali produttori al mondo e questo significa avere la certezza di prodotti nostrani. Le melanzane di Sicilia – terra che, da sola, è responsabile di circa un terzo della produzione nazionale – sono particolarmente buone.

Quando andiamo a fare la spesa per preparare le nostre ricette con melanzane, è il momento di scegliere bene gli ingredienti. Rotonde, lunghe, strette: le melanzane possono essere di forma differente. Attenzione, perché se le scegliete troppo grandi, all’interno potreste trovare molti semi, che non piacciono a tutti (ad alcuni danno proprio fastidio sulla lingua). Per le nostre ricette sfiziose ci servono ortaggi che abbiano la buccia bene tesa, lucida e di colore uniforme. Controllate bene che non ci siano parti mollicce, ammaccate o con pieghe. Saranno le più buone!

conservare le melanzane grigliate
FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/melanzane-arrosto-vegetale-yogurt-838314/

Come spurgare e cucinare le melanzane in 4 ricette veloci

Una volta comperate, le melanzane devono essere mondate: si toglie il picciolo e talvolta anche la buccia. Se dovete friggerle, invece, può bastare tagliarle a fette e metterle in uno scolapasta cosparse di sale grosso, per lasciarle sgocciolare dell’acqua in eccesso. Mezzora è sufficiente, ma prima di cuocerle dovrete passarle sotto l’acqua corrente per eliminare la sapidità.

Poi non vi resta che cuocerle: tra le preparazioni base c’è quella al forno, la frittura, alla griglia e in padella. I vostri secondi con melanzane sono serviti!

• La ricetta delle melanzane al forno

Melanzane al forno
Melanzane al forno

Le melanzane impanate al forno sono una delle ricette più buone e più semplici per valorizzare questo ortaggio al meglio. Lavate, tagliate e fette tonde e lasciate scolare per almeno un’ora all’interno di uno scolapasta, ricoperte di sale.

Sciacquate, impanate le fette prima nella farina, poi in un composto di uovo sbattuto e infine in una miscela di pan grattato e formaggio. Aggiungete spezie a piacere e disponete in una teglia da forno; fate cuocere per 30 minuti in forno già caldo a 200°C. Per una buona riuscita, non fatele più spesse di un cm, altrimenti i tempi di cottura aumentano.

• La ricetta delle melanzane fritte

melanzane fritte
Melanzane impanate e fritte

Per un gusto ancora più goloso, invece, non potete non provare la ricetta delle melanzane fritte; anche se più caloriche, una volta ogni tanto possiamo concedercele!

Dopo il solito periodo di spurgatura, lavatele e asciugatele con un panno. Passatele nell’uovo sbattuto e nel pangrattato per un paio di volte prima di tuffarle in olio di semi bollente. Ci vorrà qualche minuto, ma dipende tutto da quanto spesse solo le vostre fettine; raggiunta la doratura, scolatele con una schimarola.

• Melanzane in padella: la ricetta

Melanzane in padella
Melanzane in padella

Veniamo ora alla ricetta più leggera e facile di tutte: quella delle melanzane in padella. Semplice, immediata e con solo 70 kcal a porzione, è alla portata di tutti i cuochi (e di tutte le esigenze alimentari).

Se lo desiderate, potete omettere il passaggio della spurgatura, ma calcolate che in padella rilasceranno più acqua e ci metteranno più tempo a cuocere. Tagliatele a tocchetti non troppo grandi e tuffatele in padella insieme a un soffritto leggero di olio e cipollotto. Fate cuocere a fuoco medio per circa 15 minuti.

• Come fare le melanzane grigliate

Melanzane alla griglia
Melanzane alla griglia

E poi, ovviamente, le melanzane alla griglia, la preparazione principe delle grigliate estive e primaverili!

Tagliate le vostre melanzane a fettine non troppo spesse (altrimenti ci metteranno moltissimo a cuocere e se rimangono crude all’interno risultano immangiabili). Scaldate la piastra o il barbecue e fate cuocere le fettine per circa 15 minuti, avendo cura di girarle almeno una volta.

Prima di servirle, conditele con una marinatura a base di aglio, olio, aceto, menta, peperoncino e sale e pepe a piacere. Per un gusto più intenso, lasciate marinare le melanzane arrostite in frigo per un’ora.

Come conservare la melanzane? Sott’olio!

Melanzane sott'olio
Melanzane sott’olio

Lavate, asciugate e tagliate a fiammifero o a rondelle la verdura. Lasciatele per circa 12 ore in una salamoia di acqua e aceto in parti uguali. Trascorso il tempo necessario, strizzatele e riponetele in vasetti sterilizzati. Ricoprite con l’olio e dopo un mese in dispensa gustare la ricetta delle melanzane sott’olio!

7 ricette con le melanzane: le più gustose

Vediamo ora alcune ricette con le melanzane, semprefacili da preparare e gustose, ma un po’ più elaborate rispetto alle precedenti: stupirete i vostri ospiti con piatti prelibati, dai più classici alle creazioni più interessanti.

• La ricetta della parmigiana di melanzane

PARMIGIANA DI MELANZANE
Parmigiana di melanzane

Classico intramontabile della nostra tradizione, le melanzane alla parmigiana le fanno tutti. Alcuni le infarinano, altri ancora aggiungono la panna o mortadella, ci sono anche quelli che, per renderle più leggere, non fanno le melanzane fritte e provano invece a grigliarle

Ma come fare la parmigiana, in modo classico e tradizionale? Fate friggere le melanzane tagliate a fettine non troppo spesse, poi lasciatele su un foglio di carta assorbente a raffreddare. In una pirofila, disponete uno strato di sugo, le melanzane fritte e la mozzarella, realizzando circa 3 strati. L’ultimo, per avere una bella crosticina, deve essere di sugo e Parmigiano grattugiato. Infornate per 30 minuti a 180°C.

• La ricetta delle polpette di melanzane

Polpette di melanzane
Polpette di melanzane

Questo piatto è il più divertente da preparare e da mangiare: non è un caso che è anche il più amato dai bambini. Si tratta della ricetta delle polpette di melanzane fritte, un secondo piatto perfetto anche come contorno, che si adatta anche al pranzo di un picnic.

Dopo aver cotto la verdura al forno, riducetela in purea, e unitela a pangrattato, uova, formaggio, e aromi a piacere. Con le mani, dategli la classica forma tonda e tuffatele in olio bollente fino a doratura. Servitele fredde o a temperatura ambiente!

• La ricetta del polpettone di melanzane al forno

Polpettone di melanzane
Polpettone di melanzane

Molto simile alle polpette, anche quella del polpettone di melanzane è una ricetta imperdibile; da gustare come piatto unico o anche secondo vegetariano.

Cuocete la verdura, trasferitele in un terrina e frullate in modo da ottenere una crema. Unite il pane raffermo ammorbidito e strizzato e le patate lessate e ridotte in purea. Aggiungete un paio di cucchiai di pangrattato, le uova, il formaggio grattugiato e ancora un po’ di sale e di pepe. Dategli la classica forma all’interno di uno stampo per plumcake e fate cuocere il polpettone di melanzane in forno preriscaldato ventilato a 200°C per circa 30-40 minuti.

• La ricetta della melanzane ripiene al forno

Melanzane ripiene al forno
Melanzane ripiene al forno

Dopo aver lavato, tagliato per lungo e svuotato le melanzane, conditele con olio, sale e pepe e infornate per 15 minuti a 180° C. Nel frattempo, preparate il ripieno: in padella fate cuocere 200 g di carne trita con uno spicchio d’aglio e un goccio d’olio. Aggiungete dei pomodorini tagliati in quattro e dopo altri 5 minuti a fuoco vivo spegnete e lasciate riposare.

A questo punto non vi resta che farcire le melanzane, aggiungendo al ripieno il formaggio grattugiato e il pangrattato. Mettete in forno per altri 15 minuti, lasciate intiepidire per qualche minuto, poi servite le vostre melanzane gratinate ripiene.

• Involtini di melanzane

INVOLTINI DI MELANZANE
INVOLTINI DI MELANZANE

Gli involtini di melanzane sono il finger food perfetto per grandi e piccini: potete scegliere se farli al pomodoro, al forno, gratinati, freddi. Con un alimento così versatile e una preparazione così sfiziosa l’unico limite è la fantasia!

• Pasta con le melanzane

Pasta con melanzane
Pasta e melanzane

In realtà questa ricetta è un’ottima idea riciclo: avete avanzato delle melanzane? Tuffatele in padella con un giro d’olio, uno spicchio d’aglio, e della pasta appena scolata: più semplice di così! Se lo desiderate, potete anche frullarle e dar vita così a un pesto di melanzane: buonissimo!

Invece, per una ricetta di pasta con melanzane un po’ diversa dal solito, non possiamo che consigliarvi il piatto preferito dal commissario Montalbano: la pasta ‘ncasciata!

• La ricetta delle melanzane a funghetto

MELANZANE ALLA FUNGHETTO
Contorno di melanzane alla funghetto

Dalla tradizione napoletana, un contorno imperdibile: le melanzane a funghetto. Nonostante in nome evocativo non sono altro se non melanzane a cubetti fritte e scottate in padella con pomodori ramati. Semplice ma buonissimo!

Una ricetta che ricorda molto la caponata di melanzane (detta più semplicemente caponata), nella quale vengono però aggiunti anche una costa di sedano, una cipolla, 100 g di olive verdi snocciolate, un cucchiaio di capperi, 50 g di pinoli, 2 cucchiai di zucchero e 1/2 bicchiere di aceto rosso.

Melanzane: proprietà

In caso non siate ancora convinti, sappiate che le melanzane non sono solo deliziose, ma fanno anche bene. Ricche di composti fenolici, che svolgono funzione antiossidante, proteggono da infezioni batteriche e da funghi. Aiuterebbero anche nei confronti del colesterolo sulle pareti di arterie e dell’aorta. Le melanzane fanno bene anche al fegato e ai reni, oltre ad avere proprietà drenanti e ad essere in grado di aumentare la produzione della bile.

Pare che la sua polpa abbia ottime proprietà per la cura della pelle e infatti è largamente impiegata in prodotti cosmetici. Potete addirittura realizzare uno scrub viso fai da te a base di melanzana. Vi basterà unire l’olio di mandorle dolci, un cucchiaio di miele, dello zucchero, la polpa di mezza melanzana e qualche goccia di olio essenziale di lavanda. Il risultato sarà una pelle morbidissima!

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 24-02-2019

X