Sapete se si può mettere il vetro nel congelatore? Oppure nutrite ancora qualche dubbio? Ecco come congelare il vetro senza che si rompa.

Congelare il cibo è la tecnica perfetta per avere a disposizione una piccola dispensa per le situazioni di emergenza, ma anche per conservare eventuali avanzi e prolungarne la durata nel tempo. Eppure non tutti sono a conoscenza del fatto che congelare il vetro potrebbe rivelarsi alquanto pericoloso. Per questo oggi vediamo come congelare il vetro senza che si rompa. Farlo è piuttosto semplice e vi preserverà da brutte sorprese fatte di barattoli rotti e cibo sprecato.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Vasetti vetro in freezer
Vasetti vetro in freezer

Congelare il vetro senza che si rompa: trucchi e consigli

Il primo aspetto a cui occorre prestare attenzione è il tipo di vetro. Meglio scegliere vetro temperato o riportante espressamente un’etichetta che ne attesti l’idoneità al freezer (proprio come si è soliti controllare per lavastoviglie e forno a microonde).

Detto questo, assicuratevi sempre che il cibo sia ben freddo prima di riporlo nei contenitori di vetro in modo da evitare shock termici. Per quanto riguarda la forma dei barattoli invece, sceglieteli in base a ciò che andranno a contenere.

Come scegliere il barattolo di vetro e il tappo

Salse e sughi, ma anche brodi e zuppe possono essere messi in vasetti dalla base ampia avendo cura di lasciare almeno 5 cm dal bordo dal momento che sono dei liquidi che aumenteranno notevolmente di volume. Per pane, pasta, biscotti e torte invece, consigliamo contenitori bassi e larghi, sempre muniti di coperchio. In questo caso non sarà necessario lasciare spazio perché non aumenteranno di volume. Verdure e legumi cotti infine, possono essere messi sia in vasetti di vetro, ma sono ancor meglio i sacchetti di plastica per alimenti.

Un’altra cosa da sapere su come congelare i barattoli di vetro è di scegliere sempre il tappo giusto in base al vasetto. Non fidatevi di vasetti riciclati il cui tappo, pur calzando, potrebbe non essere il corrispondente. Infine, una volta preparate le vostre scorte, posizionate i vasetti di vetro prima nella parte meno fredda del congelatore, per poi spostarli in quella a temperatura inferiore. Non tutti i freezer sono uguali in questo senso quindi vi consigliamo di dare un’occhiata alle istruzioni.

Un’altra tecnica di conservazione molto efficace è quella del sottovuoto, perfetta per conservare gli alimenti sia in frigorifero che in freezer che fuori.

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 18-02-2022


Cannello da cucina: come si usa il cannello caramellizzatore per dolci

I migliori suggerimenti su come usare lo sciroppo d’acero in cucina