Ingredienti:
• 200 g di pistacchi tostati
• 180 ml di olio di semi
• 100 g di cioccolato bianco
• 100 g di zucchero
• 1 pizzico di sale
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 10 min
cottura: 00 min

Buona da sola, perfetta per farcire dolci: la crema al pistacchio è semplice da preparare a casa con la nostra ricetta.

I pistacchi sono uno di quegli ingredienti che mette d’accordo tutto. Quando poi si parla di crema al pistacchio ce la si gioca ad armi pari con la blasonata crema di nocciole. In fin dei conti è davvero impossibile resistere a una crema di colore verde intenso, liscia, dolce e dal sapore paradisiaco. La crema di pistacchio per dolci è davvero semplicissima da realizzare e bastano una manciata di ingredienti.

Il trucco per ottenere la consistenza perfetta è frullare a lungo così che i pistacchi passino da granella a farina e in ultimo crema. Questo può succedere solo nel momento in cui rilasciano il loro olio, pertanto vi occorre un frullatore piuttosto potente munito di lame nella parte inferiore. Sono perfetti in questo senso i robot tipo Bimby oppure i frullatori a boccale. Ma vediamo nel dettaglio la ricetta.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Crema al pistacchio
Crema al pistacchio

Come fare la crema al pistacchio

  1. Per prima cosa assicuratevi di utilizzare pistacchi tostati. Viceversa allargateli in una teglia da forno e lasciateli per una decina di minuti a 100°C, agitandoli di tanto in tanto.
  2. Trasferiteli poi in un robot da cucina e iniziate a frullare alla massima velocità.
  3. Nel frattempo, sciogliete il cioccolato al latte con lo zucchero a bagnomaria fino a ottenere una crema liscia.
  4. Versatela sui pistacchi con il frullatore in azione.
  5. In ultimo unite l’olio e un pizzico di sale e lasciate lavorare la macchina fino a ottenere una crema omogenea e liscia.

Ecco a voi la crema al pistacchio, la ricetta che vi svolterà la vita quando vorrete preparare dolci strepitosi o semplicemente cercate un vasetto in cui affondare il vostro cucchiaino. Se lo possedete, provate anche a fare la crema al pistacchio con il Bimby!

Potete prepararla anche utilizzando direttamente la pasta di pistacchio se vi dovesse essere avanzata da altre preparazioni: il risultato sarà comunque ottimo! Se volete, potete anche preparare una golosa crema pasticcera al pistacchio, per farla utilizzate come base la crema appena preparata e aggiungetela alla crema pasticcera quando si sarà addensata in pentola. Potete utilizzare questa variante per farcire le vostre torte e pan di Spagna e vedrete che stupirete tutti gli invitati che avranno la fortuna di assaggiarla.

Differenza tra crema al pistacchio e crema spalmabile al pistacchio

Secondo voi la nostra crema appena realizzata è diversa dalla classica crema spalmabile che si trova in vasetto nei migliori supermercati? In realtà no, realizzerete esattamente lo stesso prodotto che potrebbe variare solo nella consistenza. C’è infatti chi aggiunge anche un po’ di latte o burro nel mixer per renderla più fluida e chi, invece, preferisce lasciarla densa quasi come la classica crema alle nocciole!

Conservazione

La crema al pistacchio si conserva in frigorifero fino a due settimane in un vasetto di vetro munito di tappo. Prima di consumarla vi consigliamo di riportarla a temperatura ambiente.

5/5 (1 Review)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Cena veloce

ultimo aggiornamento: 15-06-2022


Granita alla menta fatta in casa, perfetta per combattere il caldo

Sopa coada, una pietanza tipica della cucina trevigiana