Ingredienti:
• 500 g di farina 00
• 60 g di strutto (o burro o olio)
• 1/2 cucchiaino di bicarbonato
• 200 g di acqua
• 500 g di patate
• 500 g di zucca
• sale q.b.
• pepe q.b.
• olio extravergine di oliva q.b.
• 3 cucchiai parmigiano grattugiato (facoltativo)
difficoltà: facile
persone: 5
preparazione: 30 min
cottura: 40 min

Preparare il crescione di zucca e patate è il modo migliore per celebrare l’arrivo dell’autunno con una ricetta romagnola.

Il crescione è una sorta di piadina chiusa tipica della Romagna, dove viene consumata come street food. Una delle varianti più famose, preparata soprattutto durante la stagione fredda, è il crescione di zucca e patate. Per realizzarlo bastano davvero pochissimi ingredienti e forse la seccatura più grande è proprio cuocere la zucca e le patate.

Preparare il crescione non è poi così difficile e, dal momento che l’impasto non richiede lievitazione, è anche piuttosto veloce. Se desiderate seguire la ricetta originale dovrete utilizzare lo strutto, ma sappiate che senza troppi problemi lo potete rimpiazzare con burro, olio o margarina. Certo, ai romagnoli questo non piacerà ma sapete che a noi piace darvi una soluzione a tutto! Pronti a scoprire come si preparano queste delizie?

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

Crescione di zucca e patate
Crescione di zucca e patate

Come preparare la ricetta del crescione di zucca e patate

  1. Riunite in una ciotola la farina, il bicarbonato, il sale e lo strutto.
  2. Versate poi a filo l’acqua impastando dapprima con una forchetta e poi a mano, trasferendo il tutto su una spianatoia.
  3. Una volta ottenuto un panetto liscio, avvolgetelo con la pellicola e lasciatelo riposare per il tempo necessario alla preparazione del ripieno. Potete anche conservare l’impasto in frigorifero per un paio di giorni.
  4. Tagliate ora la zucca a fette di circa 2 cm di spessore tenendo la buccia ed eliminando i semi e adagiatela su una teglia foderata con carta forno.
  5. Condite con un giro di olio extravergine di oliva, un pizzico di sale e uno di pepe.
  6. Cuocete a 180°C per 30 minuti o fino a quando la polpa non risulterà tenera se infilzata con una forchetta.
  7. Pelate poi le patate, tagliatele a tocchetti di circa un centimetro e lessatele in acqua bollente salata per circa 15 minuti o fino a che non saranno morbide.
  8. Scolate le patate, schiacciatele con una forchetta e trasferitele in una ciotola.
  9. Una volta pronta la zucca, rimuovete la buccia e schiacciate la polpa, poi unitela alle patate.
  10. Regolate nuovamente di sale e, a piacere, aggiungete due o tre cucchiai di parmigiano grattugiato.
  11. Dividete l’impasto del crescione in 5 parti uguali e stendetelo fino a raggiungere 3 mm di spessore.
  12. Farcitene metà con il ripieno, chiudete e sigillate bene, premendo i punti di chiusura con i rebbi di una forchetta.
  13. Scaldate una padella antiaderente e cuocete due crescioni alla volta 4-5 minuti per lato, giusto il tempo che la pasta si colorisca.
  14. Serviteli ben caldi o dopo che si saranno leggermente intiepiditi.

Questa ricetta romagola è davvero sensazionale. Provate anche i crescioni classici così da decidere quale dei due è il vostro preferito.

Conservazione

Il crescione è delizioso appena fatto ma se vi dovesse avanzare potete tranquillamente riscaldarlo in padella per qualche minuto anche il giorno successivo.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 30-10-2021


Semplicità e sapore con la bresaola alla montanara

Ricette con lenticchie: cinque piatti prelibati per ogni momento