Ingredienti:
• 10 fette di filoncino di pane
• 200 g di pane integrale
• 2 pomodori rossi
• 1 spicchio di aglio
• prezzemolo q.b.
• 3 cucchiai di olio
• aceto q.b.
• pepe q.b.
• sale q.b.
• 2 cucchiai di timo
difficoltà: facile
persone: 10
preparazione: 10 min
cottura: 00 min
kcal porzione: 358

Tra le varie ricette sfiziose appartenenti al repertorio toscano, c’è quella dei crostini rossi alla Chiantigiana. Ecco la ricetta originale per questo particolare antipasto.

Se siete in cerca di idee per antipasti sfiziosi, per dare il giusto inizio a un pranzo o una cena, vi consigliamo una ricetta toscana davvero semplice. I crostini rossi alla Chiantigiana sono un prodotto tipico da fare in pochi minuti e con solo ingredienti genuini. La base è costituita da fette di pane o polenta fritta, a seconda di come volete presentarli. Su queste, poi, va aggiunto un misto di ingredienti mescolati ed amalgamati tra loro. Il componente principale è il pane integrale, ammorbidito con l’aceto. A questo, aggiungete vari aromi, come prezzemolo o timo, olio e gli immancabili pomodori, fatti a piccoli pezzi. Per accontentare tutti, però, potete anche personalizzare questo piatto tipico toscano e arricchirlo con sapori sempre diversi.

Armatevi di cucchiaio e passate al procedimento!

10 ricette per tenersi in forma

Crostini rossi alla chiantigiana
Crostini rossi alla chiantigiana

Preparazione della ricetta per i crostini rossi alla Chiantigiana

  1. Per prima cosa, tagliate in modo sottile delle fette di pane integrale.
  2. Bagnatele con la giusta quantità di aceto, poi strizzatele per eliminare il liquido in eccesso.
  3. Se avete a disposizione un mortaio, spezzettate il pane ammorbidito e versatelo in questo, per pestarlo. In alternativa, mettetelo in una ciotola e schiacciatelo con un cucchiaio in legno.
  4. Spellate i pomodori, togliete i semi e tagliateli in cubetti piccoli.
  5. Aggiungeteli al pane, insieme all’aglio, prezzemolo e timo, tutti tritati.
  6. Unite l’olio a filo, il pepe macinato e il sale.
  7. Pestate il tutto per ridurre di volume, ma in maniera grossolana.
  8. Mescolate e prelevate un po’ di condimento alla volta, per poi distribuirlo su fette di pane tostate o su pezzi di polenta fritta.

Conservazione

Questa è tra le ricette facili e veloci appartenenti alla tradizione italiana. Potete conservare questi crostini rossi toscani, o solo il loro condimento, in un contenitore ermetico per 1 giorno, in frigo.

In alternativa, preparate una gustosa bruschetta con tonno.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Aperitivo

ultimo aggiornamento: 02-01-2022


Golosissimi e morbidi come non mai, i biscotti al limone senza glutine

Scaloppine di seitan: un piatto prelibato e unico che stupirà tutti