Crostini toscani: la ricetta con i fegatini

Ingredienti:
• 250 g di fegatini
• 100 ml di vinsanto
• 200 ml di brodo di pollo
• 20 g di capperi
• 3 filetti di acciughe
• 1/2 cipolla
• 4 foglie di salvia
• 1 cucchiaio di olio
• 10 g di burro
• sale q.b.
• pepe q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 15 min
cottura: 30 min

I crostini toscani sono l’antipasto per eccellenza della regione, un piatto povero ma ricchissimo di gusto. Ecco come prepararli con la ricetta originale.

I crostini toscani, anche chiamati crostini neri per via del colore scuro, sono un antipasto tipico della regione Toscana. Come tutti i piatti della tradizione, nasconde umili origini e infinite varianti. I crostini toscani con la ricetta originale si preparano con i fegatini di pollo, protagonisti della ricetta.

Alcuni aggiungono anche la milza, ma in questo caso la preparazione si complica per via del particolare trattamento a cui deve essere sottoposta prima della cottura e si discosta da quella tradizionale. Stesso discorso per coloro che aggiungono sedano e carota al soffritto.

Ciò che conferisce a questo piatto il suo caratteristico sapore è il vin santo, utilizzato al posto del classico vino bianco per sfumare i fegatini. D’altronde non ci si poteva aspettare diversamente da una ricetta toscana!

Crostini toscani
Crostini toscani

Come preparare i crostini toscani

I fegatini della ricetta sono unicamente quelli di pollo. Facili da trovare, hanno un sapore deciso che può essere smorzato aggiungendo altri tagli di carne, sempre di pollo.

Come prima cosa lavate accuratamente i fegatini sotto acqua corrente, quindi scolateli bene e tagliateli a tocchetti. In una padella rosolate la cipolla tritata non troppo finemente nell’olio. Quando comincerà a diventare trasparente unite la carne e la salvia e fatela dorare un paio di minuti.

Sfumate con il vino (in alternativa al vin santo potete utilizzare del vino bianco secco) e quando l’alcool sarà evaporato aggiungete il brodo, proseguendo la cottura per 30 minuti. Il tutto non dovrà mai asciugarsi eccessivamente.

Frullate in ultimo i fegatini con tutto il loro sugo di cottura insieme al burro, alle acciughe e ai capperi. Spalmatelo sui crostini di pane dopo averli tostati in forno per qualche minuto.

Amate la semplicità della cucina toscana? Provate la ribollita!

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 02-04-2019

X