Cattivi odori dal frigorifero? Eliminare la puzza e neutralizzarla con aceto di vino, bicarbonato, succo di limone e…

Per quanta attenzione si faccia a volte può capitare di ritrovarsi il frigorifero che puzza. Colpa di cipolle, aglio o formaggi stagionati, il problema resta sempre lo stesso: sconfiggere e neutralizzare i cattivi odori dal frigo. Con dei piccoli accorgimenti e con dei prodotti naturali potrete dire addio a questa puzza fastidiosa e trovare ogni volta un piacevole profumo di fresco.

Innanzitutto, ricordatevi di tenere sempre i cibi con forti odori in contenitori ermetici così da ridurre al minimo la puzza. Vediamo, dunque, come eliminare gli odori dal frigorifero e come tenerlo pulito.

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Puzza nel frigo
Puzza nel frigo

Come eliminare il cattivo odore dal frigo?

Un primo metodo per togliere gli odori dal frigo è quello di pulirlo con l’aceto. Questo prodotto vi aiuterà non solo a neutralizzare gli odori, ma anche a tenere lontano muffe e batteri. Versate un po’ di aceto di vino su un panno in microfibra, mettetevi dei guanti e passate il panno su ogni superficie del frigorifero, sia sulle parti di vetro che di plastica. In alternativa, potete provare a far bollire l’aceto nell’acqua per assicurare un’azione di pulizia più profonda. Fate bollire questi due ingredienti e aggiungete infine del succo di mezzo limone per stemperare l’odore. Immergete il panno nell’acqua tiepida e lavate fino a quando non ci saranno più residui.

Il succo del limone è un ottimo rimedio naturale per neutralizzare i cattivi odori e lasciare nel frigorifero un piacevole profumo agrumato: mischiatelo a dell’acqua tiepida e pulite direttamente le superfici. Il vetro risulterà più brillante e la plastica non avrà più aloni.

Un altro segreto delle nonne per dire addio alla puzza dal frigorifero consiste nel rimedio di aceto e bicarbonato. Ponete questo preparato in un angolo del frigorifero e questo vi aiuterà a neutralizzare subito gli odori forti di cibi come formaggi e cipolle.

In alternativa, se non avete tempo di pulire subito il frigo, mettete una patata in un angolo a circa metà altezza del frigorifero per un giorno: il cattivo odore sarà ridotto al minimo.

Infine vogliamo proporvi anche il carbone attivo, ne basta qualche tavoletta posizionata in frigorifero per assorbire tutto l’odore cattivo che sprigiona dall’elettrodomestico.

Prevenire la puzza dal frigorifero

Oltre a eliminare il cattivo odore dal frigo sarebbe bene cercare di non farlo proprio comparire. Ma come? Prima di tutto il consiglio migliore che ci sentiamo di darvi è quello di pulire il frigorifero almeno una volta ogni 10-15 giorni. Togliete dal frigo ogni alimento e passate con acqua e aceto per una disinfezione profonda. L’altro consiglio è di prestare attenzione alle scadenze: un frigo colmo di alimenti scaduti naturalmente avrà un odore molto più forte e cattivo di uno con prodotti freschi o non ancora in scadenza.

Per conservare il cibo dall’aroma forte e pungente, poi, la scelta più intelligente è di riporlo in contenitori con coperchi a chiusura ermetica che non faranno diffondere odori nell’elettrodomestico.


Detersivo per i piatti: 10 usi alternativi

Come usare la curcuma in cucina: curiosità e benefici