Farfalle alla luganega

Le farfalle alla luganega sono un perfetto connubio tra la dolcezza di questa spettacolare salsiccia e la consistenza delle farfalle.

chiudi

Caricamento Player...

Le farfalle alla luganega sono un saporitissimo primo piatto che abbinano una pasta piacevole da masticare a una salsiccia profumata e delicata. La luganega è originaria della zona di Monza, e tra i suoi ingredienti ci sono formaggio grana, brodo di carne e vino. Le farfalle possono essere preparate anche con altri tipi di salsiccia, ma di solito sono più saporiti e forti di gusto. In questo caso regolatevi con attenzione con sale e pepe.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 35’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 20’

INGREDIENTI PER LE FARFALLE ALLA LUGANEGA (4 persone)

  • 350 g di farfalle
  • 350 g di luganega
  • 400 g di pomodori pelati
  • Mezzo bicchiere di vino bianco
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 1 cipolla
  • 6 grandi foglie di basilico
  • 3 cucchiai d’olio EVO
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

PREPARAZIONE DELLE FARFALLE ALLA LUGANEGA

Riempite una pentola d’acqua e ponetela coperta su un fuoco alto. Portatela a bollore, salatela e buttatevi le farfalle. Nel frattempo pulite la carota eliminando gli estremi e pelandola con un pelapatate. Tritatela finemente. Lavate la costa di sedano, eliminate gli estremi e le foglie e i filamenti esterni coriacei. Tritatela finemente. Sbucciate la cipolla e tritatela finemente.

Ponete su un fuoco basso una padella antiaderente e versatevi l’olio. Aggiungete il trito di carota, sedano e cipolla e fate appena soffriggere per cinque minuti stando molto attenti che le verdure non si brucino. Se necessario, potete aggiungere due cucchiai dell’acqua di cottura della pasta. Girate spesso.

Estraete la luganega dal suo budello e frantumatela grossolanamente. Versatela nella padella e portate il fuoco su una temperatura media. Fate andare per 1-2 minuti e nel frattempo sbriciolatela nel soffritto aiutandovi con una forchetta. Versate il vino, alzate il fuoco al massimo e fatelo evaporare, girando ogni tanto. Aggiungete i pelati e rompeteli con la forchetta. Quando riprende il bollore, abbassate il fuoco sino a mantenere un leggero sobbollire.

Cuocete per quindici minuti, salando e pepando. Quando le farfalle sono quasi cotte, con le mani rompete le foglie di basilico a pezzetti. Quando le farfalle sono cotte, scolatele e versatele nella padella. Fate saltare sul fuoco per un minuto. Spegnete, aggiungete il basilico, spolverate di parmigiano e servite in tavola.

Se vi è piaciuta questa ricetta, per variare potete preparare un primo con della pasta lunga: ecco i fantastici spaghetti tonno olive e capperi.

FOTO DA: PINTEREST

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!