Farfalle salmone e rucola

Le farfalle salmone e rucola sono fresche e saporite, e sono adatte sia a una cena in famiglia sia a un pranzo importante con ospiti e invitati.

Le farfalle salmone e rucola sono divertenti, ma soprattutto buonissime. Il salmone fresco deve rimanere morbido e succoso, quindi non fate dadini troppo piccoli, altrimenti corre il rischio di asciugarsi. Le dimensioni dovrebbero essere tra un centimetro e un centimetro e mezzo.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 35’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 15’

INGREDIENTI PER LE FARFALLE SALMONE E RUCOLA (4 persone)

  • 350 g di farfalle
  • 50 g di rucola
  • 350 g di pomodorini ciliegini
  • 300 g di salmone fresco
  • 10 foglie di basilico
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai di olio EVO
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Farafalle salmone e rucola

PREPARAZIONE DELLE FARFALLE SALMONE E RUCOLA

Mettete una pentola d’acqua sul fuoco e portatela a bollore. Quando bolle, salatela e buttate le farfalle. Ricordatevi di girarle ogni tanto. Le farfalle possono richiedere dai dieci ai dodici minuti di cottura.

Nel frattempo, lavate i pomodorini sotto acqua corrente, asciugateli con della carta assorbente da cucina. Tagliateli a metà, quindi a quarti. Metteteli da parte. Prendete il salmone e verificate passandoci le dita che non ci siano spine. Eventualmente, eliminatele. Se è presente la pelle, sfilettate il pesce, quindi tagliate la polpa a dadini. Sbucciate lo spicchio d’aglio e schiacciatelo mantenendolo intero. Lavate la rucola e, se le foglie fossero troppo grandi, spezzatele con le mani.

Prendete una padella e versatevi l’olio EVO e lo spicchio d’aglio. Ponetela un fuoco medio e portate l’olio a temperatura. Aggiungete i pomodorini e cuoceteli per dieci minuti, girandoli spesso. Salateli e pepateli. Versate nella padella i dadini di salmone e fateli cuocere per 2-3 minuti, non di più, girando spesso.

Quando le farfalle sono cotte, scolatele mantenendo un po’ della loro acqua di cottura. Versatele nella padella e fatele saltare con il condimento dal quale avrete eliminato lo spicchio d’aglio. Se avete spento il fuoco, riaccendetelo e se il condimento fosse troppo asciutto, aggiungete un paio di cucchiai dell’acqua di cottura della pasta. Fate andare per un minuto. Spegnete il fuoco. Aggiungete la rucola e le foglie di basilico spezzate con le mani. Servite nei piatti e portate in tavola.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche gli spaghetti con pomodori e mozzarella a crudo.

FOTO DA: PINTEREST

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 02-04-2017

G Boschi

X