Le farfalle salmone e rucola sono fresche e saporite, e sono adatte sia a una cena in famiglia sia a un pranzo importante con ospiti e invitati.

Le farfalle salmone e rucola sono divertenti, ma soprattutto buonissime. Il salmone fresco deve rimanere morbido e succoso, quindi non fate dadini troppo piccoli, altrimenti corre il rischio di asciugarsi. Le dimensioni dovrebbero essere tra un centimetro e un centimetro e mezzo.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 35’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 15’

INGREDIENTI PER LE FARFALLE SALMONE E RUCOLA (4 persone)

  • 350 g di farfalle
  • 50 g di rucola
  • 350 g di pomodorini ciliegini
  • 300 g di salmone fresco
  • 10 foglie di basilico
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai di olio EVO
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

10 ricette per tenersi in forma

Farafalle salmone e rucola

PREPARAZIONE DELLE FARFALLE SALMONE E RUCOLA

Mettete una pentola d’acqua sul fuoco e portatela a bollore. Quando bolle, salatela e buttate le farfalle. Ricordatevi di girarle ogni tanto. Le farfalle possono richiedere dai dieci ai dodici minuti di cottura.

Nel frattempo, lavate i pomodorini sotto acqua corrente, asciugateli con della carta assorbente da cucina. Tagliateli a metà, quindi a quarti. Metteteli da parte. Prendete il salmone e verificate passandoci le dita che non ci siano spine. Eventualmente, eliminatele. Se è presente la pelle, sfilettate il pesce, quindi tagliate la polpa a dadini. Sbucciate lo spicchio d’aglio e schiacciatelo mantenendolo intero. Lavate la rucola e, se le foglie fossero troppo grandi, spezzatele con le mani.

Prendete una padella e versatevi l’olio EVO e lo spicchio d’aglio. Ponetela un fuoco medio e portate l’olio a temperatura. Aggiungete i pomodorini e cuoceteli per dieci minuti, girandoli spesso. Salateli e pepateli. Versate nella padella i dadini di salmone e fateli cuocere per 2-3 minuti, non di più, girando spesso.

Quando le farfalle sono cotte, scolatele mantenendo un po’ della loro acqua di cottura. Versatele nella padella e fatele saltare con il condimento dal quale avrete eliminato lo spicchio d’aglio. Se avete spento il fuoco, riaccendetelo e se il condimento fosse troppo asciutto, aggiungete un paio di cucchiai dell’acqua di cottura della pasta. Fate andare per un minuto. Spegnete il fuoco. Aggiungete la rucola e le foglie di basilico spezzate con le mani. Servite nei piatti e portate in tavola.

Se vi è piaciuta questa ricetta, provate anche gli spaghetti con pomodori e mozzarella a crudo.

FOTO DA: PINTEREST

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 02-04-2017


Rustico con radicchio e speck

Ricetta salva spesa: Pescato fritto con salsa al wasabi