Ingredienti:
• 8 gusci di capesante
• 8 funghi champignon grandi
• 50 g di pecorino
• 100 g di mollica di pane
• 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
• 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
• 1 spicchio di aglio
• pepe q.b.
• sale q.b.
• brodo vegetale q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 25 min

Le finte capesante gratinate sono un antipasto vegetariano semplice da preparare e in grado di suscitare lo stupore dei vostri commensali.

In cucina non tutto è come sembra e le finte capesante gratinate ne sono l’esempio. Se a un primo sguardo infatti sembrano a tutti gli effetti il classico antipasto di mare, all’assaggio si rivelerà “l’inganno”. Queste finte capesante gratinate infatti si preparano utilizzando sì i gusci del frutto di mare (facili da trovare anche vuoti nei supermercati più forniti), ma il ripieno altro non è che un fungo champignon.

Anche gli ingredienti della gratinatura sono gli stessi, quindi davvero a prima vista non è possibile notare alcuna differenza. Per quanto riguarda il sapore invece, nulla da ridire: otterrete un antipasto delizioso, ideale per aprire anche i menù di carne. Inoltre, data la preparazione, sono capesante gratinate vegetariane, perfette anche per gli ospiti che seguono questo regime alimentare.

9 ricette autunnali per la tua tavola

Finte capesante gratinate
Finte capesante gratinate

Come preparare la ricetta delle finte capesante gratinate

  1. Per prima cosa private i gambi dei funghi della parte finale terrosa quindi lavateli velocemente sotto acqua corrente.
  2. Con delicatezza e senza romperla, staccate la testa e tenetela momentaneamente da parte. Tritate invece i gambi al coltello.
  3. In una padella scaldate l’olio con lo spicchio di aglio, unite i gambi e le teste intere, un mestolo di brodo vegetale e iniziate la cottura con il coperchio per i successivi 15 minuti.
  4. Nel frattempo tritate la mollica di pane in un mixer insieme al prezzemolo, al pecorino e a una macinata di pepe nero.
  5. Una volta pronti i funghi, unite i gambi al composto precedente.
  6. Aggiungete poi tanto brodo quanto ne serve per ottenere un composto umido ma non liquido. In questa fase aggiustate anche di sale.
  7. Adagiate poi le 8 teste dei funghi all’interno dei gusci.
  8. Coprite con la gratinatura appena preparata.
  9. Con la carta stagnola preparate degli anelli che vi serviranno a tenere in equilibrio il guscio e adagiateli su una teglia da forno.
  10. Posizionate le finte capesante e cuocete a 250°C per 10 minuti, posizionandole nella parte alta del forno.
  11. Servitele calde.

Le finte capesante gratinate sono davvero strepitose ma vi consigliamo di provare anche le tradizionali capesante gratinate.

Conservazione

Questo antipasto goloso non è idoneo alla conservazione. Vi consigliamo di consumarlo appena fatto così da gustarne la croccante copertura.

0/5 (0 Reviews)
Aperitivo Aperitivo natalizio Cena veloce Ricette al forno

ultimo aggiornamento: 11-07-2021


Peperoni caramellati, per un contorno ricco di gusto!

Come preparare un ottimo cinghiale alla cacciatora