Ingredienti:
• 200 g di formaggio caprino
• semi di papavero q.b.
• 2 cipollotti rossi
• erba cipollina q.b.
• olio extravergine di oliva q.b.
• sale q.b.
• pepe nero q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 00 min

Finto sushi di caprino perfetto per un antipasto estivo, fresco e veloce da preparare. Ideali da servire anche per un aperitivo tra amici.

Il finto sushi di caprino è la ricetta ideale per chi vuole preparare antipasti sfiziosi e veloci da servire in occasione di una cena estiva per arricchire i menu estivi veloci. Questi bocconcini di formaggio caprino, passati nei semi di papavero e farciti con cipollotti tagliati sottili ricordano i classici maki giapponesi, ma non contengono pesce crudo.

Potete servirli oltre che come antipasti estivi anche in occasione di un aperitivo informale tra amici. In alternativa potete avvolgere i cilindri di caprino con fettine di prosciutto crudo.

Feste in tavola! Piatti facili, sfiziosi e originali!

Finto sushi di caprino
Finto sushi di caprino

Preparazione del finto sushi di caprino: per antipasti estivi

  1. Per preparare il finto sushi di caprino iniziate arrotolando il formaggio caprino ben freddo in modo da ottenere dei cilindri.
  2. Passate poi i cilindri di caprino su di su di un piatto piano su cui avrete messo i semi di papavero mescolati con sale e pepe. Fate una leggera pressione in modo da far aderire bene i semi al formaggio.
  3. Bagnate la lama di un coltello poi tagliate i cilindri a tocchetti di circa 2 cm. Trasferite i cilindri di formaggio su di un piatto da portata tenendoli ben distanziati tra loro. Inserite all’interno di ogni cilindro un po’ di cipollotto tagliato a bastoncini sottili e, se volete, date un’altra spolverata di semi.
  4. Condite con olio di oliva ed erba cipollina. Conservate gli antipasti freddi in frigorifero fino al momento di servire, buon appetito.

Inoltre potete anche alternare i semi di papaveri con della polvere di peperoncino (poco piccante) per un risultato esplosivo. Se questa ricetta vi è piaciuta potete provare anche quella più classica dei nigiri originali.

Conservazione

Consigliamo di consumare al momento questo antipasto light e vegetariano, o al massimo entro mezza giornata dalla preparazione. Conservate i bocconcini in frigorifero prima di servirli, coperti dalla pellicola trasparente. Sconsigliamo la congelazione in freezer.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 07-06-2017


Grano antico Cappelli soffiato, ricoperto con cioccolato extra fondente

Melanzane grigliate con yogurt