Ingredienti:
• 4 carciofi
• 3/4 uova
• 50 g di formaggio grattugiato
• prezzemolo fresco q.b.
• olio extravergine di oliva q.b.
• burro q.b.
• sale q.b.
• pepe q.b.
• 1 bicchiere di vino bianco
• 1 spicchio d'aglio
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 25 min
cottura: 25 min

La frittata di carciofi è un piatto meraviglioso e perfetto per ogni occasione: ecco la ricetta semplice per questa portata da sogno!

La frittata di carciofi non ha certo bisogno di presentazioni: è un piatto colorato, gustoso e raffinato, che è perfetto da proporre in qualsiasi contesto, da un brunch domenicale a una cena fra amici o in famiglia. Oggi vedremo la classica ricetta in padella ma potreste anche preparare la frittata di carciofi al forno, versando il composto in una teglia anziché in padella. Che aspettiamo? Cominciamo subito!

10 piatti detox per rimettersi in forma dopo le feste

Frittata di carciofi
Frittata di carciofi

Come fare la frittata con i carciofi

  1. Prima di tutto, cominciate dalla pulizia dei carciofi: lavorate con un coltello e con le mani per rimuovere tutte le foglie esterne, che risulterebbero troppo dure, le spine e la barba interna. Quando avrete ottenuto tutti i cuori di carciofo, tagliateli grossolanamente. Per evitare che anneriscano, immergeteli in una ciotola d’acqua con del limone.
  2. Prendete una pentola antiaderente, fate scaldare un filo di olio extravergine e inserite l’aglio (1 spicchio in camicia). A questo punto cuocete i carciofi aggiungendo sale e pepe, sfumando col vino bianco e infine trifolandoli con il prezzemolo.
  3. Nel frattempo rompete le uova, sbattetele con una forchetta e aggiungete sale, pepe e il formaggio, infine versate il composto nella padella con i carciofi.
  4. Dopo una decina di minuti cominciate a verificare la cottura del primo lato e se pronta giratela, aiutandovi con un piatto.
  5. Quando entrambi i lati saranno belli croccanti, la frittata sarà pronta! Buon appetito!

Se vi è piaciuta la ricetta della frittata con i carciofi, scoprite il video della preparazione.

Conservazione

Questa ricetta è perfetta nel periodo di stagionalità di questa verdura, che va da fine ottobre a inizio maggio. Consigliamo di conservarla al massimo per 1 giorno in frigorifero all’interno di un contenitore con coperchio a chiusura ermetica. Sconsigliamo la congelazione.

Leggi anche
20 meravigliose ricette con i carciofi che vi faranno innamorare
1/5 (1 Review)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2023 - PC

Carciofi

ultimo aggiornamento: 13-01-2023


Pasta al ragù di cotechino: un’alternativa ai soliti primi piatti

Sentite il profumo della torta rovesciata ai mandarini?