Ingredienti:
• 6 uova
• 250 g di ricotta
• 4 cucchiai di parmigiano
• 2 cucchiai di latte
• sale q.b.
• olio evo q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 5 min
cottura: 20 min

Semplice e veloce da preparare, la frittata di ricotta è un secondo piatto leggero e saporito che si può cucinare sia in padella che al forno.

Sono davvero tantissimi i modi in cui è possibile portare in tavola le uova. Il più semplice è preparare una frittata, uno di quei salvacena che mette d’accordo tutti, soprattutto se servita in un panino o arricchita con altri ingredienti. Per un risultato ancor più soffice e leggero vi consigliamo la frittata di ricotta, ottima sia in padella che al forno.

La preparazione è davvero semplicissima perché basterà aggiungere questo formaggio alle uova sbattute e poi procedere con la cottura. Otterrete però una ricetta completamente diversa, la cui consistenza sarà simile a quella di una nuvola. Vediamo insieme tutti i passaggi.

10 piatti detox per rimettersi in forma dopo le feste

frittata di ricotta
frittata di ricotta

Come preparare la ricetta della frittata di ricotta

  1. Per prima cosa rompete le uova in una ciotola, unite un pizzico di sale e il latte e sbattete velocemente.
  2. Aggiungete poi la ricotta scegliendone una fresca e di qualità e mescolate bene fino a che non si sarà amalgamata.
  3. Per preparare la frittata di ricotta in padella, oliatene una da 24 cm di diametro e versate il composto. Cuocete per 15 minuti con il coperchio a fiamma medio bassa quindi, aiutandovi con un piatto, giratela e proseguite la cottura anche dall’altro lato per qualche minuto. Servitela ben calda.

Il procedimento per la cottura della frittata di ricotta al forno è analogo. Versate il composto in una teglia da 24 cm di diametro rivestita di carta forno bagnata e strizzata e cuocetela a 180°C per 30 minuti. Insomma, la ricetta è molto simile a quella della tradizionale frittata al forno.

Volendo potete profumare la frittata di ricotta con un mazzetto di prezzemolo o qualche filo di erba cipollina tritati al coltello.

Conservazione

La frittata si conserva in frigorifero per un paio di giorni. Potete gustarla a temperatura ambiente o dopo averla riscaldata qualche minuto in padella.

5/5 (1 Review)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2023 - PC

ultimo aggiornamento: 22-12-2022


Come fare il tronchetto di Natale, un concentrato di pura golosità!

Prepariamo l’insalata capricciosa: la ricetta originale facile e veloce per un piatto classico