Frittelle di stelle filanti

Tra uno scherzo e un ballo in maschera, gustatevi le golose frittelle di stelle filanti.

chiudi

Caricamento Player...

Abbiamo voluto fare gli spiritosi, e abbiamo chiamato frittelle di stelle filanti queste bontà preparate con verdure di vario tipo grattugiate, che danno un po’ l’impressione di essere delle stelle colorate di Carnevale.

Potete offrire queste frittelle come aperitivo o proporle per arricchire il buffet stravagante delle feste di Carnevale; saranno ottime anche come antipasto ghiotto per il martedì grasso.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 15′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 20′

INGREDIENTI:

  • 3 uova grosse a temperatura ambiente
  • 2 patate
  • 2 carote
  • 1 zucchina
  • latte q.b. o acqua
  • 1/2 cipolla bianca o rossa
  • curry a piacere (facoltativo)
  • olio di semi di girasole per friggere
  • sale fino

PREPARAZIONE:

Per preparare le vostre frittelle di stelle filanti, per prima cosa sbucciate le patate. Cominciate a grattugiare le verdure, quindi zucchina, carote e patate, e poi tagliate molto sottilmente, se volete con l’aiuto di una mandolina, la cipolla (sia bianca che rossa andrà benone).

In una ciotola, sbattete le uova fino a farle diventare belle spumose. Per questo sarà meglio usarle a temperatura ambiente. Aggiungete alle uova sbattute anche qualche cucchiaio di acqua – o di latte – e poi immergete nel composto le verdure, e mescolate per bene. Aggiustate di sale fino, unite un pizzico di curry, per dare alle frittelle un buon gusto esotico, e poi mettete un attimo da parte.

Fate arrivare a temperatura dell’olio di semi di girasole. Fate cadere dal cucchiaio delle pallotte di impasto, che andrete a friggere girando da una parte e dall’altra. Non friggetene troppe per volta, per non abbassare la temperatura dell’olio. Assorbite l’olio in eccesso su della carta assorbente.

Servite le vostre frittelle di stelle filanti appena fritte.

Squisite anche le frittelle di zucchine alla birra

BUON APPETITO!

“Korean potato pancake[Gamja Jeon]” by Chloe Lim, used under CC BY / Modified from original

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!