Funghi champignon al vapore: la ricetta del contorno facile!

Come preparare i funghi al vapore: ingredienti e ricetta per preparare un contorno molto semplice e perfetto da abbinare a secondi di ogni tipo!

I funghi al vapore sono un contorno facilissimo da preparare e adatto da accompagnare secondi piatti a base di pesce o di carne. Dopo aver pulito accuratamente i funghi vi basterà semplicemente cuocerli a vapore, una tecnica di cottura adatta per preparazioni salutari. Vediamo ora tutti i passaggi della ricetta!

Ingredienti per la ricetta dei funghi champignon al vapore (per 4 persone)

  • 1 kg di funghi champignon
  • un paio di foglie di alloro
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

DIFFICOLTA’: 1 | TEMPO DI COTTURA: 20′ | TEMPO DI PREPARAZIONE: 10′

Funghi al vapore
Funghi al vapore

Come fare i funghi al vapore

Pulite bene i funghi passandoli sotto acqua fredda corrente o pulendoli direttamente con un panno umido o con l’aiuto di un coltellino. Asciugate i funghi poi eliminate la parte bassa dei gambi e tagliateli a fettine non troppo sottili, ma nemmeno troppo spesse.

Prendete un tegame capiente, riempite per metà con l’acqua, aggiungete un paio di foglie di alloro, mettete sul fuoco e portate l’acqua a bollore. Vediamo ora cuocere i funghi al vapore: raggiunta l’ebollizione mette sulla pentola l’apposito cestello per la cottura a vapore.

Disponetevi all’interno i funghi, coprite con il coperchio e fate cuocere all’incirca per 15-20 minuti o comunque quanto basta per farli risultare morbidi. A cottura ultimata trasferite i funghi su di un piatto da portata e condite con olio di oliva, sale e pepe.

Servite con un secondo piatto a piacere, e buon appetito!

Un’altra ricetta da provare è quella dei muffin salati ai funghi.

Funghi al vapore: una variante golosa

Un’idea in più: prima di servire potete eventualmente spolverare con formaggio grattugiato o con delle fettine di fontina in modo che si sciolgano direttamente con il calore. In questo modo darete vita a un piatto golosissimo e da far venire l’acquolina in bocca anche solo alla vista! Provare per credere.

Se volete, inoltre, potete anche cuocere i funghi e conservarli in frigorifero. Con questa ricetta, i funghi possono essere lasciati in un contenitore ermetico per un giorno al massimo.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 29-11-2018

X