Ingredienti:
• 1 kg di funghi champignon
• un paio di foglie di alloro
• olio extravergine di oliva q.b.
• sale q.b.
• pepe q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 20 min

Come preparare i funghi al vapore: ingredienti e ricetta per preparare un contorno molto semplice e perfetto da abbinare a secondi di ogni tipo!

I funghi al vapore sono un contorno facilissimo da preparare e adatto da accompagnare secondi piatti a base di pesce o di carne. Dopo aver pulito accuratamente i funghi vi basterà semplicemente cuocerli a vapore, una tecnica di cottura adatta per preparazioni salutari. Vediamo ora tutti i passaggi della ricetta!

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

Funghi al vapore
Funghi al vapore

Come fare i funghi al vapore

  1. Pulite bene i funghi passandoli sotto acqua fredda corrente o pulendoli direttamente con un panno umido o con l’aiuto di un coltellino.
  2. Asciugate i funghi poi eliminate la parte bassa dei gambi e tagliateli a fettine non troppo sottili, ma nemmeno troppo spesse.
  3. Prendete un tegame capiente, riempite per metà con l’acqua, aggiungete un paio di foglie di alloro, mettete sul fuoco e portate l’acqua a bollore.
  4. Vediamo ora cuocere i funghi al vapore: raggiunta l’ebollizione mette sulla pentola l’apposito cestello per la cottura a vapore.
  5. Disponetevi all’interno i funghi, coprite con il coperchio e fate cuocere all’incirca per 15-20 minuti o comunque quanto basta per farli risultare morbidi. A cottura ultimata trasferite i funghi su di un piatto da portata e condite con olio di oliva, sale e pepe.

Servite con un secondo piatto a piacere, e buon appetito!

Un’altra ricetta da provare è quella dei muffin salati ai funghi.

Funghi al vapore: una variante golosa

Un’idea in più: prima di servire potete eventualmente spolverare con formaggio grattugiato o con delle fettine di fontina in modo che si sciolgano direttamente con il calore. In questo modo darete vita a un piatto golosissimo e da far venire l’acquolina in bocca anche solo alla vista! Provare per credere.

Se volete, inoltre, potete anche cuocere i funghi e conservarli in frigorifero. Con questa ricetta, i funghi possono essere lasciati in un contenitore ermetico per un giorno al massimo.

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Funghi

ultimo aggiornamento: 22-09-2019


Cubotti di tofu fritto con melanzane e carote alla soia

Prepariamo il porridge di avena integrale: ottimo per la colazione!