Gnocchi di patate viola

Vi suggeriamo un’idea originale per preparare i gnocchi di patate: usate i tuberi viola !

Gli gnocchi sono uno dei piatti più amati dagli italiani, che siano essi di semola o di patate, soddisfano davvero tutti. Se volete sorprendere anche i palati più esigenti, provate gli gnocchi di patate viola, l’effetto finale sarà davvero sorprendente.

Questa varietà di patate, originaria del Perù, ha un sapore caratteristico, delicato ma intenso, e un una consistenza farinosa ideale per questo tipo di preparazione.

Le patate viola, a differenza di quelle bianche, sono ricche di antiossidanti, vitamine e aiutano il sistema immunitario nella lotta ai radicali liberi.

Non sono difficili da reperire in quanto potete trovarle tranquillamente al supermercato ad un prezzo più alto rispetto alle altre, ma comunque accessibile.

Provatele in abbinamento ad un condimento in contrasto cromatico, come zucca o zafferano, e non potrete più farne a meno!

DIFFICOLTA’: 1

COTTURA: 3′

TEMPO di PREPARAZIONE: 30′

INGREDIENTI: *4 PERSONE*

  • 500 gr di patate viola
  • 150 gr di farina 00
  • 1 uovo intero
  • 50 gr di burro
  • 50 gr di parmigiano grattugiato
  • sale
  • pepe e/o noce moscata

Per preparare i vostri gnocchi di patate viola per prima cosa fate cuocere le patate: tuffatele in acqua fredda salata con la loro buccia e lessatele finché non saranno morbide. Scolatele, spelatele e ancora calde schiacciatele con uno schiacciapatate.

Aggiungete ora il resto degli ingredienti: l’uovo, il burro pomata, il parmigiano, un pizzico di sale, una macinata di pepe e una grattata di noce moscata.

Iniziate a lavorare le patate ancora calde con la farina: non usatela subito tutta, ma aggiungetene man mano che l’impasto lo richiede. Lavorate con le mani finché non otterrete un impasto omogeneo e compatto. E’ importante non esagerare con la farina, altrimenti rischiate che una volta cotti, gli gnocchi risultino collosi e che sappiano troppo di farina.

Fate riposare per qualche minuto la pasta, quindi ricavate  tanti salsicciotti e formate gli gnocchi. Aiutatevi con il “rigagnocchi”, una grattugia o con i rebbi di una forchetta precedentemente infarinata per conferirgli la caratteristica forma e striatura degli gnocchi.

Disponete i vostri gnocchi di patate viola su un tagliere o un vassoio infarinato avendo cura che siano ben distanziati gli uni dagli altri. Se volete potete congelarli: in questo caso vanno congelati dapprima distanziati e solo in un secondo tempo possono essere uniti in un sacchetto adatto al congelamento.

BUON APPETITO!

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 23-06-2015

Simonetta Aglietta

X