Ingredienti:
• 250 g di farina 0
• 150 g di acqua
• 12 g di lievito di birra fresco
• 1 cucchiaino di zucchero
• 1 cucchiaino di sale
• 25 g di strutto
• olio di semi per friggere q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 10 min

Bastano pochi minuti per preparare un ottimo impasto per lo gnocco fritto utilizzando il Bimby. Ecco la ricetta collaudata.

Il Bimby è perfetto per preparare senza alcuna difficoltà moltissimi tipi di impasti e oggi lo mettiamo all’opera su un classico della cucina emiliana. Preparare lo gnocco fritto con il Bimby, qualsiasi modello voi abbiate, dal TM5 al TM30 o TM31, il risultato sarà degno delle migliori massaie. Il procedimento è davvero semplice e gli ingredienti richiesti sono pochi e tradizionali.

Per quanto riguarda la frittura invece, la tradizione vuole lo strutto e un pentolino di ferro ma andranno benissimo anche dell’olio di semi alla giusta temperatura. Sull’abbinamento dello gnocco fritto sono certa che non avete bisogno di suggerimenti: salumi, formaggi e salse la fanno da padrone ma non dimenticatevi la versione dolce con marmellate e nutella!

Come pesare la pasta
e il riso senza bilancia?

gnocco fritto Bimby
gnocco fritto Bimby

Come preparare la ricetta dello gnocco fritto con il Bimby

  1. Versate nel boccale acqua, lievito e zucchero e mescolate 20 sec. vel.3.
  2. Aggiungete poi la farina e impastate 3 min. vel. Spiga.
  3. In ultimo incorporate lo strutto a tocchetti e il sale e impastate per altri 2 min. vel. Spiga.
  4. Trasferite l’impasto sulla spianatoia e finitelo di lavorare velocemente, dandogli la forma di una palla. Mettetelo a lievitare in una ciotola coperta da pellicola fino al raddoppio. Ci vorranno circa 2-3 ore.
  5. Stendetelo poi con il matterello fino a raggiungere uno spessore di 3-4 mm e con una rotella tagliapasta dentellata ricavate i rombi.
  6. Friggeteli in olio di semi a 170°C fino a che non risulteranno dorati e ben gonfi quindi scolateli con una schiumarola e passateli su carta assorbente prima di servirli ben caldi.

Come potete vedere, preparare lo gnocco fritto è davvero semplice e se non avete il Bimby potete optare per la ricetta tradizionale, comunque semplicissima.

Conservazione

Lo gnocco fritto, che sia fatto con il Bimby o meno, va consumato appena fatto quando è ancora caldo. Se proprio vi dovesse avanzare, potete riscaldarlo al forno o nella friggitrice ad aria prima di consumarlo.

0/5 (0 Recensioni)

Riproduzione riservata © 2024 - PC

Ricette Bimby

ultimo aggiornamento: 31-01-2023


Tiramisù vegano crudista: un dessert senza cottura tutto da scoprire

Castagnole: la ricetta delle frittelle morbide

I commenti dei nostri lettori

Lascia un commento

0 Commenti
Feedback in Linea
Visualizza tutti i commenti