La scottiglia di carni miste è un piatto della tradizione toscana ricco di sapori apportati dai tanti ingredienti richiesti da questa antichissimo ricetta.

La scottiglia è un piatto molto noto della zona di Arezzo, e per questo è anche conosciuta con il nome di “caciucco del Casentino”, alludendo al suo misto di carni rispetto al misto di pesci tipico della zuppa livornese. Questo piatto ha origini antichissime che si perdono nel medioevo. C’è anche chi ritiene abbia addirittura natali etruschi.

DIFFICOLTÀ: 3

COTTURA: 150′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 20′

INGREDIENTI PER LA SCOTTIGLIA (8 persone)

  • 1,5 kg di carni miste (vitello, agnello, pollo, manzo, anatra, coniglio, piccione, maiale, faraona, tacchino, oca)
  • Fette di pane toscano abbrustolite
  • 800 g di passata di pomodoro
  • 2 spicchi d’aglio
  • 100 ml di brodo di carne
  • 300 ml di vino rosso
  • 100 g di carote
  • 50 g di sedano
  • 50 g di cipolla
  • 1 limone
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 2 peperoncini
  • 1 rametto di basilico
  • 100 ml di olio EVO
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

10 ricette per tenersi in forma

Scottiglia di carni miste

PREPARAZIONE DELLA SCOTTIGLIA

Pulite sedano, carote, cipolla e uno spicchio d’aglio: tritateli finemente. Per questa ricetta è consigliabile usare un ampio tegame di coccio, ma se non l’avete va bene anche uno in metallo. In questo caso dovete ogni tanto aggiungere del brodo di carne in più oltre quello presente tra gli ingredienti. Versate nel tegame l’olio, gli odori tritati e il peperoncino. Fateli soffriggere su un fuoco medio-basso per 2-3 minuti girando spesso. Aggiungete i pezzi di carne, alzate leggermente il fuoco e fate rosolare per 3-4 minuti girando più volte.

Versate nel tegame il vino, abbasate la fiamma al minimo e fate cuocere parzialmente coperto per circa due ore girando ogni tanto. In questo tempo, potete aggiungere altro vino e il succo filtrato di un limone. Trascorse le due ore versate la passata di pomodoro e regolate di sale e di pepe. Cuocete per altri 10-15 minuti sino ad addensare l’intingolo. Salate, pepate e aggiungete basilico e prezzemolo tritati e il brodo di carne. Alzate il fuoco e fate di nuovo addensare per qualche minuto.

Nel frattempo, riscaldate il forno a 200° e tostate delle fette di pane toscano. Quando pronte, strofinatele con lo spicchio d’aglio rimasto. Dividete la scottiglia nei piatti e accompagnate con le fette di pane tostato aromatizato all’aglio.

Se vi piacciono le carni saporite provate anche l’ottima anatra all’arancia.

3/5 (2 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 19-01-2017


Panpepato fondente all’arancia con crema di mascarpone

Zuppa di farro saporita con fagioli e zucchine