Ingredienti:
• 1 kg di cipolle di Tropea
• 500 g di patate
• 1 l di acqua
• 60 g di pecorino
• 100 g di caciocavallo
• 1 peperoncino
• sale q.b.
• 4 fette di pane
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 15 min
cottura: 30 min

A differenza di una classica zuppa di cipolla, la licurdia calabrese è leggermente piccante, ma sono i formaggi a renderla così strepitosa!

Ci sono piatti che rievocano memorie ancestrali anche solo a sentirne il profumo. Tra questi spicca la licurdia, la zuppa di cipolle calabrese preparata con le pregiate cipolle rosse di Tropea, note per il loro sapore dolce e delicato. La differenza principale tra questo piatto e una classica zuppa di cipolle di Tropea sta nella presenza del peperoncino. In fin dei conti non potevamo aspettarci nulla di diverso da un prodotto tipico calabrese!

La ricetta prevede l’utilizzo, oltre che delle cipolle, di un altro ingrediente tipico del territorio: il caciocavallo sitano. È questo strepitoso formaggio a rendere la zuppa golosa e cremosa oltre ogni immaginazione e, lasciatevelo dire, servirla con dei crostoni di pane tostato è davvero il modo migliore per gustarla. Scopriamo insieme come realizzare la licurdia con la ricetta originale.

9 ricette autunnali per la tua tavola

Licurdia
Licurdia

Come preparare la ricetta della licurdia calabrese

  1. Per prima cosa sbucciate le cipolle, tagliatele a metà e affettatele piuttosto finemente.
  2. Riunitele in una casseruola, meglio se di terracotta.
  3. Sbucciate anche le patate e tagliatele a dadini di circa 1 cm e unitele alle cipolle.
  4. Coprite con l’acqua, aggiungete un pizzico di sale e il peperoncino tritato al coltello e iniziate la cottura. Ci vorranno all’incirca 30 minuti prima che le cipolle e le patate siano ben cotte.
  5. Nel frattempo tagliate a cubetti il caciocavallo (potete anche grattugiarlo con una grattugia a fori grossi) e grattugiate il pecorino.
  6. Tostate le fette di pane e tenetele da parte.
  7. Una volta pronta la zuppa, distribuitela nei piatti e completate con dadini di caciocavallo e pecorino grattugiato. Accompagnate anche con i crostoni di pane che, a piacere, possono essere disposti direttamente sul fondo del piatto.
  8. Servite immediatamente.

Questa ricetta sfiziosa è perfetta per scaldare le serate autunnali. Se desiderate provare la variante senza peperoncino perché le ricette piccanti non fanno per voi, allora provate la classica zuppa di cipolle di Tropea: non ve ne pentirete.

Conservazione

Potete conservare la licurdia in frigorifero per 2-3 giorni e riscaldarla poco prima di servirla. Vi garantiamo che sarà ancora più buona!

1/5 (1 Review)

Riproduzione riservata © 2021 - PC

ultimo aggiornamento: 11-11-2021


Tarte tatin con pastinaca e castagne

Cercate una ricetta sfiziosa? Provate la pasta soffiata