Ingredienti:
• 500 g di zucchero
• 500 ml di alcol etilico
• 1 l di acqua naturale
• 20 g di petali di violette
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 15 min
cottura: 5 min

Quella del liquore alla violetta è una ricetta semplice e dal risultato assicurato. Scopriamo, quindi, come fare il liquore alle violette.

Il liquore alla violetta è la ricetta perfetta per dar vita a un liquore delicato in pochissimo tempo. Si tratta, infatti, di una tra le ricette facili e veloci più semplici da mettere in atto.
Con pochi ingredienti è possibile ottenere un buon digestivo, se assunto come dopo pasto, e un alcolico dolce e perfetto da gustare, se assunto in ogni altro momento della giornata.

Il tutto per un prodotto che risulta sempre gradevole sia da vedere che da gustare e che può trasformasi facilmente in un’idea regalo che sarà sempre ben accolta. Per questo motivo, anche prepararlo è divertente, soprattutto perché consente di mettersi in gioco investendo poco tempo e ottenendo un risultato in grado di sorprendere tutti e di far fare sempre bella figura.

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

liquore alla violetta
liquore alla violetta

Preparazione della ricetta del liquore alla violetta

  1. Iniziate lavando con cura le violette per poi asciugarle.
  2. Prendete i petali e sistemateli in un barattolo con chiusura ermetica, aggiungendo l’alcol.
  3. Lasciate macerare il tutto per cinque giorni avendo cura di agitare il barattolo ogni giorno.
  4. Trascorso il tempo, riaprite il barattolo e filtrate il tutto eliminando i petali delle violette.
  5. Prendete un pentolino e versatevi sia l’acqua che lo zucchero mettendoli sul fuoco.
  6. Fate cuocere fin quando lo zucchero non si scioglie del tutto ma spegnendo prima di arrivare al bollore.
  7. Lasciate raffreddare lo sciroppo appena ottenuto e versatelo nell’alcol appena filtrato.
  8. Mescolate il tutto con cura e imbottigliate mettendo a riposare la bottiglia per almeno 30 giorni in un luogo fresco e asciutto.
  9. Il liquore alla violetta fai da te è finalmente pronto per essere servito e gustato.

Conservazione

Se ben imbottigliato questo liquore si mantenere anche per 2 o 3 anni. Una volta aperto, invece, il consiglio è quello di berlo entro un mese. Con il passare del tempo, infatti, l’alcol inizierà ad evaporare facendo perdere gran parte del sapore al liquore. Per questo motivo, è meglio realizzarne più bottiglie piccole piuttosto che una grande.

Se questa ricetta vi è piaciuta, provate anche quella del liquore al pistacchio!

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 30-06-2022


Scopriamo come fare le friselle al pomodoro come dei veri pugliesi

I biscotti di Rapunzel sono infinitamente deliziosi