Ingredienti:
• 500 g di farina 00
• 7 uova
• 100 g di mortadella
• 120 g di lonza di maiale
• 120 g di polpa di manzo
• 150 g di salsiccia
• 100 g di prosciutto crudo
• 2 cucchiai di olio d'oliva
• 1 cipolla
• 1 bicchiere di vino rosso
• 150 g di Parmigiano grattugiato
• 30 g di burro
• 1 pizzico di noce moscata
• 1 l di brodo di carne (pollo
• manzo
• maiale)
difficoltà: media
persone: 4
preparazione: 30 min
cottura: 30 min
kcal porzione: 478

Ecco la ricetta tipica dei marubini, una pasta fresca originaria di Cremona, caratterizzata da un ricco ripieno e da cuocere in ben tre brodi.

I marubini di Cremona sono una pasta ripiena, la cui forma è molto simile a quella dei tortellini. Questa ricetta è originaria della provincia lombarda ma, nel corso degli anni, ha conquistato tutti da nord a sud. Si tratta di un primo piatto tipico che, specialmente nelle giornate invernali, può scaldarvi e deliziarvi con i suoi tanti sapori. I marubini vanno serviti in brodo e possono arricchire la tavola per un pranzo speciale. La particolarità sta, oltre che nel loro ripieno di carne – e non solo -, anche nel brodo che accompagnano. Quest’ultimo è realizzato con tre tipi di carne diverse: manzo, pollo e maiale.

La dieta depurativa per rimettersi in forma dopo le feste

Marubini
Marubini

Preparazione della ricetta per i marubini cremonesi

  1. Cominciate con l’impasto della pasta fresca. In una ciotola, sbattete 5 uova.
  2. In un altro recipiente, versate la farina e aggiungeteci le uova sbattute. Cominciate ad amalgamare con una forchetta, poi passate a impastare su un piano di lavoro (infarinato).
  3. Modellate un panetto liscio e avvolgetelo nella pellicola trasparente, per farlo riposare in frigo per 30 minuti.
  4. Passate al ripieno. Riempite con un po’ d’olio il fondo di una padella e mettetelo a scaldare sul fornello.
  5. Tritate la cipolla e mettetela a soffriggere.
  6. Nel frattempo, riducete in pezzi piccoli la mortadella, il prosciutto crudo, la lonza ed il manzo, poi versateli in padella.
  7. Eliminate il budello della salsiccia e sbriciolatela sul resto degli ingredienti. Fate soffriggere tutto per 15 minuti, a fuoco medio.
  8. Verso la fine, sfumate con il vino rosso e passate a fuoco alto, per far evaporare.
  9. Al termine, lasciate intiepidire e versate tutto nel recipiente di un mixer.
  10. Dopo aver tritato il ripieno, trasferitelo in una ciotola e aggiungete il burro (a tocchetti), il Parmigiano grattugiato, la noce moscata e 2 uova.
  11. Con una forchetta, mescolate e fate amalgamare. Coprite con pellicola trasparente e mettete a riposare in frigo per 1 ora.
  12. Prendete il panetto per la pasta fresca e stendetelo, con un mattarello o (se ne disponete) con una sfogliatrice.
  13. Con un coppa pasta a forma quadrata, dividete la sfoglia sottilissima. Al centro di ogni quadrato, posizionate una pallina di ripieno, bagnate con acqua i bordi e chiudete formando un triangolo ripiegato. Attorcigliate il triangolo al dito, sovrapponendo i due angoli, poi piegate l’altra punta verso l’interno.
  14. Una volta modellati tutti i marubini, cominciate a scaldare (in una pentola) il brodo alle tre carni, fatto in precedenza. Tuffate al suo interno la pasta fresca e fate cuocere. La cottura termina quando arrivano a galla (circa 10 minuti).

Conservazione

Gustate a pranzo questi saporiti marubini ai tre brodi e non ve ne pentirete. Ricordate di mangiarli appena cotti, perché questa pasta fresca non può essere conservata. Potreste congelare la pasta cruda e usarla all’occorrenza.

Un’alternativa golosa? I tortellini in brodo di cappone di Bologna.

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 05-12-2021


Plumcake all’arancia: facile, buonissimo e vegano

Antipasti di Natale: le migliori ricette da portare in tavola durante le Feste