Ingredienti:
• 500 g di farina 00
• 7 uova
• 100 g di mortadella
• 120 g di lonza di maiale
• 120 g di polpa di manzo
• 150 g di salsiccia
• 100 g di prosciutto crudo
• 2 cucchiai di olio d'oliva
• 1 cipolla
• 1 bicchiere di vino rosso
• 150 g di Parmigiano grattugiato
• 30 g di burro
• 1 pizzico di noce moscata
• 1 l di brodo di carne (pollo
• manzo
• maiale)
difficoltà: media
persone: 4
preparazione: 30 min
cottura: 30 min
kcal porzione: 478

Ecco la ricetta tipica dei marubini, una pasta fresca originaria di Cremona, caratterizzata da un ricco ripieno e da cuocere in ben tre brodi.

I marubini di Cremona sono una pasta ripiena, la cui forma è molto simile a quella dei tortellini. Questa ricetta è originaria della provincia lombarda ma, nel corso degli anni, ha conquistato tutti da nord a sud. Si tratta di un primo piatto tipico che, specialmente nelle giornate invernali, può scaldarvi e deliziarvi con i suoi tanti sapori. I marubini vanno serviti in brodo e possono arricchire la tavola per un pranzo speciale. La particolarità sta, oltre che nel loro ripieno di carne – e non solo -, anche nel brodo che accompagnano. Quest’ultimo è realizzato con tre tipi di carne diverse: manzo, pollo e maiale.

10 ricette per tenersi in forma

Marubini
Marubini

Preparazione della ricetta per i marubini cremonesi

  1. Cominciate con l’impasto della pasta fresca. In una ciotola, sbattete 5 uova.
  2. In un altro recipiente, versate la farina e aggiungeteci le uova sbattute. Cominciate ad amalgamare con una forchetta, poi passate a impastare su un piano di lavoro (infarinato).
  3. Modellate un panetto liscio e avvolgetelo nella pellicola trasparente, per farlo riposare in frigo per 30 minuti.
  4. Passate al ripieno. Riempite con un po’ d’olio il fondo di una padella e mettetelo a scaldare sul fornello.
  5. Tritate la cipolla e mettetela a soffriggere.
  6. Nel frattempo, riducete in pezzi piccoli la mortadella, il prosciutto crudo, la lonza ed il manzo, poi versateli in padella.
  7. Eliminate il budello della salsiccia e sbriciolatela sul resto degli ingredienti. Fate soffriggere tutto per 15 minuti, a fuoco medio.
  8. Verso la fine, sfumate con il vino rosso e passate a fuoco alto, per far evaporare.
  9. Al termine, lasciate intiepidire e versate tutto nel recipiente di un mixer.
  10. Dopo aver tritato il ripieno, trasferitelo in una ciotola e aggiungete il burro (a tocchetti), il Parmigiano grattugiato, la noce moscata e 2 uova.
  11. Con una forchetta, mescolate e fate amalgamare. Coprite con pellicola trasparente e mettete a riposare in frigo per 1 ora.
  12. Prendete il panetto per la pasta fresca e stendetelo, con un mattarello o (se ne disponete) con una sfogliatrice.
  13. Con un coppa pasta a forma quadrata, dividete la sfoglia sottilissima. Al centro di ogni quadrato, posizionate una pallina di ripieno, bagnate con acqua i bordi e chiudete formando un triangolo ripiegato. Attorcigliate il triangolo al dito, sovrapponendo i due angoli, poi piegate l’altra punta verso l’interno.
  14. Una volta modellati tutti i marubini, cominciate a scaldare (in una pentola) il brodo alle tre carni, fatto in precedenza. Tuffate al suo interno la pasta fresca e fate cuocere. La cottura termina quando arrivano a galla (circa 10 minuti).

Conservazione

Gustate a pranzo questi saporiti marubini ai tre brodi e non ve ne pentirete. Ricordate di mangiarli appena cotti, perché questa pasta fresca non può essere conservata. Potreste congelare la pasta cruda e usarla all’occorrenza.

Un’alternativa golosa? I tortellini in brodo di cappone di Bologna.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 05-12-2021


Plumcake all’arancia: facile, buonissimo e vegano

Antipasti di Natale: le migliori ricette da portare in tavola durante le Feste