Ingredienti:
• 1 kg di melanzane tonde
• farina q.b.
• sale q.b.
• olio per friggere q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 20 min

Le melanzane fritte senza pastella sono un’alternativa alle classiche ricette con pastella o uova per friggere. Ecco tutti i passaggi della preparazione.

Siamo ormai nel pieno dell’estate e melanzane, pomodori, peperoni e zucchine sono all’ordine del giorno. Per questo oggi abbiamo pensato di proporvi la ricetta delle melanzane fritte senza pastella, un contorno a dir poco delizioso. Questa preparazione però non ha niente a che vedere con la ben più nota frittura con pastella di farina.

La preparazione in questo caso è ancor più veloce perché dopo aver fatto perché dopo aver fatto riposare le melanzane a fette dovrete semplicemente passarle nella farina. Vediamo allora tutti i passaggi della ricetta!

9 ricette autunnali per la tua tavola

melanzane fritte senza pastella
melanzane fritte senza pastella

Preparazione delle fette di melanzane fritte senza uovo

  1. Per prima cosa lavate bene le melanzane poi spuntatele e tagliatele a fette non troppo spesse, ma nemmeno troppo sottili.
  2. Insaporite le melanzane con un po’ di sale, adagiatele all’interno di uno scolapasta, posizionatevi sopra un peso e lasciate riposare almeno un paio d’ore in modo che le melanzane perdano il loro liquido di vegetazione.
  3. Trascorso il tempo di riposo delle melanzane prendete un’ampia padella, versatevi l’olio all’interno, mettete sul fuoco e portate l’olio alla giusta temperatura.
  4. Passate le melanzane nella farina da entrambi i lati e friggete le melanzane in olio ben caldo.
  5. Fatele cuocere fino a quando non risulteranno ben dorate avendo cura di girarle di tanto in tanto.
  6. Sollevate le melanzane cotte con una schiumarola, sgocciolatele bene dall’olio e posizionatele su di un piatto foderato con carta assorbente. Proseguite in questo modo utilizzando tutte le melanzane a vostra disposizione.
  7. Insaporitele con un pizzico di sale e servite subito!

Ricordate che come tutte le preparazioni fritte è preferibile servirle subito dopo la preparazione.

In alternativa vi consigliamo di provare il cous cous con melanzane e pesce spada.

Conservazione

Questa ricetta è ottima se gustata appena realizzata, con il fritto ancora caldo e goloso. Vi sconsigliamo infatti di conservarle in frigorifero perché, con il passare delle ore, la frittura renderà la verdura molliccia e non più molto appetitosa.

0/5 (0 Reviews)
Melanzane Ricette estive Ricette light

ultimo aggiornamento: 14-07-2019


Crostata con fichi d’India: un dolce buonissimo!

Pasta alla carbonara con guanciale di Cinta Senese DOP: la ricetta tradizionale!