Ingredienti:
• 2 melanzane
• 2 spicchi di aglio
• 20 foglie di menta
• 1 peperoncino rosso fresco
• olio extravergine di oliva q.b.
• sale q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 30 min
cottura: 15 min

Le melanzane grigliate sott’olio sono ottime come antipasto, oppure nei panini. Ecco la nostra ricetta per prepararle, anche con olio e aceto.

Conservare le melanzane è un modo semplice per avere sempre a disposizione, anche durante il freddo inverno, qualcosa da servire come antipasto o da gustare sul pane. Le melanzane grigliate sott’olio sono perfette per questo scopo perché sono tra le conserve più semplici in assoluto. Le uniche accortezze, come sempre, riguardano la sterilizzazione dei vasetti e l’utilizzo di tappi nuovi.

Preparare le melanzane sott’olio, per il resto, non nasconde grandi insidie: si grigliano le melanzane a fettine e si dispongono nei vasetti di vetro condendo gli strati con aglio, menta e peperoncino. Una volta coperto il tutto con olio è possibile sterilizzare nuovamente i vasetti oppure riporli in dispensa così come sono. Ma vediamo tutti i passaggi nel dettaglio.

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Melanzane grigliate sott'olio
Melanzane grigliate sott’olio

Come preparare la ricetta delle melanzane grigliate sott’olio

  1. Per prima cosa lavate le melanzane, privatele delle estremità e riducetele a fette di 3-4 mm di spessore. Una mandolina potrebbe esservi di aiuto in questo passaggio.
  2. Distribuite su un piatto o un tagliere uno strato di sale grosso e adagiatevi sopra le melanzane.
  3. Coprite con altro sale e lasciate spurgare per un’ora. Se avete tante melanzane potete eseguire questo passaggio anche all’interno di uno scolapasta, formando diversi strati. Tenete presente che spurgare le melanzane potrebbe non essere necessario se le acquistate al supermercato dove vengono vendute varietà selezionate. Viceversa, quelle del vostro orto o del contadino potrebbero richiedere questa attenzione in più.
  4. A questo punto, rimuovete il sale in eccesso e grigliate le melanzane su una bistecchiera rovente, un paio di minuti per lato.
  5. Mano a mano che sono pronte, adagiatele su un piatto a raffreddare, senza sovrapporle.
  6. Preparate i condimenti tagliando a fettine gli spicchi di aglio, lavando e asciugando le foglie di menta e tritando il peperoncino.
  7. Adagiate le melanzane grigliate nei vasetti sterilizzati e distribuite tra uno strato e l’altro, alternandoli, aglio, peperoncino e menta.
  8. Arrivati a un paio di centimetri dal bordo, coprite con olio extravergine di oliva, assicurandovi che arrivi fino in fondo e che non rimangano bolle d’aria.
  9. Chiudete con un tappo nuovo e sterilizzate i vasetti in acqua bollente, assicurandovi che siano coperti da almeno 5 cm di acqua. Alcuni ripongono in dispensa i vasetti saltando questo passaggio ma noi troviamo che sia più sicuro eseguirlo.
  10. Lasciate raffreddare i vasetti nell’acqua, asciugateli e riponeteli in dispensa. Aspettate almeno un mese prima di assaggiarle.

Melanzane grigliate sott’olio e aceto

  1. Cominciate lavando le melanzane, privandole delle estremità e riducendole a fettine di 3-4 mm di spessore.
  2. Se pensate che siano amare (solitamente avviene solo con prodotti del proprio orto o del contadino), formate degli strati all’interno di uno scolapasta, alternandoli con del sale grosso, e lasciate spurgare per un’oretta.
  3. Grigliate poi le melanzane su una bistecchiera rovente, un paio di minuti per lato e mano a mano che sono pronte trasferitele su un piatto.
  4. Portate a bollore una pentola con 1,5 l di aceto e 0,5 l di vino bianco, unite un cucchiaino di sale grosso e sbollentate le melanzane per 5 minuti.
  5. Scolatele e adagiatele su un canovaccio pulito e lavato senza ammorbidente e fatele asciugare per un giorno.
  6. Trasferitele poi nei vasetti sterilizzati alternando tra gli strati aglio a fettine, foglioline di menta e peperoncino tritato.
  7. Coprite con l’olio e premete con il manico di un cucchiaio per far fuoriuscire tutta l’aria.
  8. Lasciare riposare i vasetti senza avvitare il tappo per qualche ora, poi eventualmente rabboccate l’olio.
  9. Chiudete con un tappo nuovo e riponete in dispensa per almeno tre settimane prima di consumarli.

Se questa ricetta vi è piaciuta, provate anche le più classiche melanzane sott’olio: siamo certi che vi piaceranno!

Come conservare le melanzane grigliate

Cominciamo con il dire che quelle fatte in casa non hanno la “sicurezza” di quelle acquistate: occorre prestare molta attenzione a tutte le fasi del processo e se proprio non si vogliono correre rischi, meglio sterilizzare sempre i vasetti chiusi.

Le melanzane poi vanno conservate in dispensa, al buio, e una volta aperte riposte in frigorifero e consumate nell’arco di una settimana.

0/5 (0 Reviews)
Melanzane Ricette estive

ultimo aggiornamento: 25-04-2021


Sugo con le melanzane: perfetto per condire la pasta (ma anche da mangiare sul pane)

Grigliata di pesce? Perché non provare l’orata alla griglia!