Ingredienti:
• 1 kg di melanzane
• 500 ml di aceto di vino o di mele
• 500 ml di acqua
• olio EVO q.b.
• 2 spicchi d’aglio
• 2 peperoncini freschi
• sale grosso q.b.
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 15 min
cottura: 5 min
kcal porzione: 80

Delle melanzane sott’olio ogni famiglia ha la sua ricetta. Se cercate quella perfetta, ecco i nostri consigli per preparare per questa conserva!

Le melanzane sott’olio sono il miglior modo per gustare tutto l’anno questa verdura, grazie ad una semplice conserva. Oggi, infatti, vediamo la ricetta facile (anche se, ve lo diciamo già, non è velocissima) da realizzare quando a casa ne avete in abbondanza e da tirar fuori all’occorrenza, anche fuori stagione.

La preparazione è un po’ lunga, ma semplice e molto gustosa oltre che uno dei modo miglior per conservare le melanzane. Potete mangiarle come antipasto, sulle bruschette, per arricchire una torta salata o acche come contorno per un secondo a scelta.

Come pesare la pasta
e il riso senza bilancia?

In circolazione ci sono molte ricette, quasi una per ogni famiglia. Noi vi daremo la nostra: vediamo insieme come ottenere un risultato croccante, carnoso e molto saporito con tutti i foto passaggi e la videoricetta!

Melanzane sott'olio
Melanzane sott’olio

Preparazione delle melanzane sott’olio con la ricetta classica

Con questo dosi otterrete circa due vasetti da 300 g di prodotto finito. Vi consigliamo di iniziare la sera così sfrutterete la notte per far spurgare le melanzane.

Tagliare melanzane

1. La prima cosa da fare è lavare e asciugare le melanzane. Poi, eliminate la buccia e tagliatele a listarelle molto sottili o a fiammifero.

Spurgare melanzane

2. Ponetele in una ciotola in vetro, distribuendo melanzane e sale grosso a strati.
3. Coprite con un piatto più piccolo in modo da schiacciarle e ponete sopra un peso: una pentola piena d’acqua andrà benissimo.
4. Lasciatele così per circa 12 ore. Questo è quanto prevede la ricetta classica, che noi vi consigliamo di seguire, ma se siete di fretta 3/4 ore possono essere sufficienti. Questo passaggio permetterà alle melanzane di rilasciare tutta la loro acqua di vegetazione e non risultare amare. Se in tante altre ricette con questa verdura potete saltare questo step, per fare le melanzane sott’olio è fondamentale.

Sbollentare melanzane

5. Il giorno dopo, in una pentola, portate a ebollizione acqua e aceto e immergetevi i fiammiferi di melanzana dopo averli scolati e strizzati bene.

Scolare melanzane

6. Lasciateli sbollentare per un massimo di 5 minuti, poi scolate con una schiumarola su un canovaccio pulito e lasciatele raffreddare.

Sterilizzare i vasetti
Sterilizzare i vasetti

7. Sterilizzate i vasetti (dovete farli bollire per circa 20 minuti) in precedenza (mi raccomando: l’igiene è fondamentale!).

Strizzare le melanzane e mettere nei vasetti

8. Strizzate delicatamente con le mani gli straccetti di melanzane per eliminare il liquido in eccesso e iniziate a inserirle nei vasetti.

Aggiungere olio alle melanzane

9. Mettete un primo abbondante strato di melanzane, copritele con l’olio e aggiungete l’aglio e il peperoncino tagliati grossolanamente (l’aglio privato dell’anima).

Aggiungete ancora uno strato di melanzane così come gli aromi fino a riempire il barattolo, coprite nuovamente con l’olio e chiudete con il coperchio.

Se dopo qualche minuto il livello dell’olio si abbassa questo significa che è stato assorbito dalle melanzane, aprite i barattoli e aggiungete altro olio, poi chiudete ermericamente.

Se il vostro orto è stato molto generoso e siete alla ricerca di tante altre idee, ecco tante ricette con melanzane!

Leggi anche
Melanzane sott’olio alla calabrese: una strepitosa conserva estiva

Conservazione

Conservate in dispensa per almeno 1 settimana o 10 giorni prima di gustarle. Una volta aperte, tenetele in frigorifero e fate in modo che siano sempre coperte con l’olio per evitare la possibile insorgenza di muffe.

In dispensa, se il luogo è buio, fresco e asciutto, dureranno circa 10 mesi. Se notate un cambiamento nell’odore, vi consigliamo di non rischiare: probabilmente qualcosa è andato storto nella sterilizzazione o nella conservazione.

Leggi anche
Melanzane sott’olio a crudo

Vi consigliamo di prepararne in grande quantità in modo da avere una bella scorta per l’inverno; se ne avete moltissime, ecco anche tanti suggerimenti per conservare le melanzane!

0/5 (0 Recensioni)

Riproduzione riservata © 2024 - PC

Cucina vegana Melanzane Ricette estive

ultimo aggiornamento: 25-08-2023


Peperoni in agrodolce, cotti in friggitrice ad aria

Pasta fritta in friggitrice ad aria

I commenti dei nostri lettori

Lascia un commento

0 Commenti
Feedback in Linea
Visualizza tutti i commenti