Ecco tutti i consigli e le migliori idee per la mise en place perfetta per il party di Capodanno, per festeggiare e mangiare con stile.

La fine dell’anno e l’inizio di un altro sono vicini. Superate le festevità natalizie, ci si prepara ad accogliere un nuovo avvenire. Non fatevi cogliere impreparati e fatelo con stile, scegliendo tra le tante idee per la mise in place perfetta per il cenone di Capodanno. Dalle stoviglie alla tovaglia, senza dimenticare gli importanti bicchieri per brindare, tutto deve essere coordinato. Tuttavia, tenete bene a mente due parole chiave: il giusto equilibrio è quello tra eleganza e semplicità.

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

Mise en place per Capodanno
Mise en place per Capodanno

Mise en place per Capodanno, quale scegliere?

Partiamo dalla scelta della tovaglia. I colori più gettonati per la tavola del cenone di San Silvestro sono il rosso e il bianco. Scegliete il primo se volete dare un tocco audace alla serata, ma ricordate di dover abbinare stoviglie e decorazioni dai toni neutri. Se preferite puntare tutto sugli addobbi, è consigliabile usare uno sfondo bianco o avorio.

Il dorato è il colore simbolo della luce, per cui può essere abbondantemente usato in questa tavola. Se scegliete una tovaglia dai colori chiari, prediligete un sottopiatto colorato, in rosso o dorato. Per donare eleganza all’insieme, potreste optare per piatti e ciotole bianchi, impreziositi da ricami in rilievo. Evitate di usare oggetti in plastica, per ottenere un risultato più d’effetto.

Completate il tutto con posate d’argento e bicchieri in vetro. Soprattutto i flûte, designati per il brindisi, devono essere in vetro, per fare il tipico rumore al momento del cin cin. Per una una mise en place più moderna per la tavola di Capodanno, potete anche affidarvi al total white. In questo caso, puntate tutto sulle decorazioni.

Gli addobbi giusti

L’obiettivo è di ottenere una mise en place scintillante per festeggiare l’ultimo dell’anno. Ciò che può aiutarvi sono gli addobbi. Innanzitutto, non può mancare un centrotavola. Per questo, sceglietene uno con piccole stelle di Natale o rametti di vischio. In alternativa, potete posizionare dei vasetti in vetro con delle candele all’interno (o dei classici portacandele) e spargere piccoli rametti di vischio lungo il centro della tavola.

Ricordate che le decorazioni devono essere proporzionali alla grandezza del tavolo: se è piccolo, non esagerate. Per rendere più colorati i piatti bianchi, potete piegare i tovaglioli in stoffa, colorati in rosso, e posizionarli al loro centro. Accompagnateli con piccoli segnaposto fatti a mano, magari dei piccoli doni da conservare, o chiudeteli semplicemente in un fiocco di spago.

Proseguiamo con i consigli per il menù, con 10 semplici ricette per il cenone di Capodanno.

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 27-12-2021


Mangiare l’agnello a Pasqua: da cosa nasce la tradizione

Differenza tra mozzarella, burrata e stracciatella: ecco cosa dovete sapere