Ingredienti:
• 8 g di lievito di birra
• 390 g di semola rimacinata di grano duro (in alternativa farina 0 forte per pane)
• 1 cucchiaino di zucchero
• 190 g di farina manitoba
• 410 g di acqua a temperatura ambiente
• 12 g di sale
• 150 g di olive verdi senza nocciolo
• farina q.b per la lavorazione
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 10 min
cottura: 40 min

Il pane alle olive con la nostra ricetta è morbido e dalla crosta croccante: perfetto da servire in tavola e stupire i commensali.

In questa ricetta scopriremo come fare un ottimo pane alle olive. Soffice e profumato, il pane fatto in casa è semplice da preparare. Vedremo, quindi, come arricchire un classico impasto e realizzare un pane alle olive morbido e saporito. In questa ricetta di pane alle olive useremo quelle verdi ma, naturalmente, potrete sbizzarrirvi personalizzando il gusto e cucinare, ad esempio, un ottimo pane con olive nere.

L’impasto di questo pane alle olive veloce è facilissimo da realizzare. Vi occorre soltanto una ciotola e un cucchiaio. Potrete, infatti, fare a meno dell’impastatrice. Il risultato sarà perfetto e otterrete un pane alle olive verdi con una crosta croccante e la mollica interna soffice e areata. Un pane con le olive fatto in casa perfetto da portare nelle vostre tavole ogni giorno. Inoltre, se preferite cambiare forma, lo stesso impasto può essere suddiviso in più parti per creare dei fantastici bastoncini di pane morbidi e saporiti.

Vediamo, quindi, come fare il pane con le olive.

10 ricette per tenersi in forma

Pane alle olive
Pane alle olive

Preparazione del pane alle olive

Ingredienti e preparazione sono per realizzare 1 pagnotta o 6/7 filoncini di pane alle olive.

  1. Inserite in un’ampia ciotola la semola, la farina e il lievito (sciolto in poca acqua). Aggiungete, quindi, zucchero e, a poco a poco, tutta l’acqua. Mescolate con forza aiutandovi con un cucchiaio o con le mani.
  2. Inserite il sale e quando l’impasto avrà preso consistenza trasferitelo in una ciotola, precedentemente oliata, e fate riposare coperto da un canovaccio umido o pellicola alimentare. La lievitazione necessita, nei periodi freddi, dalle 18 alle 20 ore. In estate, invece, ne basteranno 12. In entrambi i casi, sempre a temperatura ambiente.
  3. Passato il periodo di lievitazione, stendete l’impasto su una spianatoia spolverata di farina e formate un rettangolo. Cospargete l’impasto di olive facendo una leggera pressione.
  4. Andate avanti piegando l’impasto. Prendete un angolo, allungatelo verso l’esterno e poi riportatelo al centro. Ripetete l’operazione per gli altri lati e per più volte.
  5. Adesso, preparate una ciotola coperta da un canovaccio (spolverato di farina) e riponeteci il panetto. Copritelo con un altro canovaccio e lasciate riposare per altre 2 ore circa.
  6. Accendete il forno e preriscaldate a 230° C in modalità statica.
  7. Ponete il panetto su una teglia, già calda, coperta con carta da forno. Fate in modo che la parte del panetto con le pieghe del canovaccio sia posta verso l’alto.
  8. Lasciate cuocere per circa mezz’ora. Successivamente, controllate lo stato di cottura e lasciate in forno per altri 10/15 minuti.
  9. Quando la vostra pagnotta sarà colorita potrete sfornarla. Lasciate raffreddare e gustatevi questa fantastica ricetta del pane alle olive oppure provate la versione più classica del pane fatto in casa.

Conservazione

Il pane, o i bastoncini, si possono congelare in porzioni e, una volta scongelati, manterranno inalterato il loro sapore. Altrimenti potete conservarli in un luogo fresco e asciutto per massimo 2-3 giorni, lontano da fonti di luce o di calore.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Pane

ultimo aggiornamento: 28-11-2021


Goloso e raffinato: il brodo di cappone per tortellini e minestre è un must!

Pollo al curry con latte accompagnato da riso basmati: davvero inebriante!