Ingredienti:
• 320 g di pasta (penne)
• 100 g di taleggio
• 100 g di pecorino di Pienza
• 50 g di robiola di Roccaverano
• 50 g di caprino di grotta
• 1 panino bianco secco
• 1 tazzina di panna
• 1 tazzina di latte
• 100 g di parmigiano grattugiato
• salvia q.b.
• 1 cucchiaio di olio evo
• 1/2 cucchiaino di salamoia bolognese (facoltativo)
• noce moscata q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 30 min
cottura: 60 min

Semplici ma per niente banali, le penne ai 4 formaggi di Bruno Barbieri sono ideali se cercate un modo nuovo di portare in tavola un classico.

È forse uno dei piatti immancabili in trattorie e locande, ma sapete davvero qual è il modo migliore per prepararla? Stiamo parlando della pasta ai 4 formaggi la cui preparazione verrà svelata da Bruno Barbieri, il noto chef di Masterchef che, nella sua vita, ha conquistato ben sette stelle Michelin.

Le penne ai 4 formaggi di Bruno barbieri sono un primo piatto perfetto anche per le grandi occasioni. Si parte dalla realizzazione di una fonduta di formaggi e si serve poi il tutto in una cialda di parmigiano, completando con pane croccante e salvia. Ecco tutti i passaggi nel dettaglio.

penne ai 4 formaggi di Bruno Barbieri
penne ai 4 formaggi di Bruno Barbieri

10 ricette detox per tornare in forma

Come preparare la ricetta della pasta ai 4 formaggi di Bruno Barbieri

  1. Per prima cosa occorre preparare la fonduta. In un pentolino versate due dita acqua e posizionate al di sopra una ciotola o un pentolino più piccolo. Versate la panna, il latte, il taleggio a tocchetti, il pecorino a cubetti piccoli e fate sciogliere.
  2. Unite la robiola, prelevando solo la parte morbida, e il caprino. Aggiungete un pizzico di sale e la salvia e fate sciogliere il tutto a fiamma bassa. Profumate la fonduta anche con una grattata di noce moscata.
  3. Nel frattempo preparate la cialda di parmigiano. Scaldate una padella antiaderente, create uno strato sottile di parmigiano e cuocete a fiamma media fino a che non formerà delle bollicine e cominceranno a sollevarsi i bordi. Lasciate intiepidire in padella quindi spostatela su una ciotola capovolta in modo da darle la forma di una coppetta.
  4. Grattugiate poi il pane raffermo e mettetelo in padella con l’alloro, un filo di olio, un pizzico di salamoia bolognese e fate tostare aggiungendo a piacere un poco di parmigiano grattugiato.
  5. Quando la fonduta vela il cucchiaio è pronta. Filtratela con un colino a maglie fini e trasferitela in una padella.
  6. Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolatela e utilizzate la fonduta per condirla.
  7. Impiattate mettendo la pasta nella cialda di parmigiano e completando con il pane tostato e un paio di foglie di salvia tritate finemente.

Volendo potete aggiungere alla fonduta un tuorlo d’uovo. Lo chef poi sconsiglia di utilizzare formaggi a pasta filata per questa preparazione in quanto potrebbero compromettere la riuscita della fonduta.

Ed ecco qui la videoricetta del piatto dello chef:

Date un’occhiata anche alla carbonara di Bruno Barbieri, una rivisitazione di un classico della cucina italiana.

Conservazione

La pasta ai 4 formaggi andrebbe gustata appena calda. Se vi dovesse avanzare, la potete ripassare in forno per qualche minuto utilizzando il pane preparato per gratinare.

Leggi anche
Chi è Bruno Barbieri, il giudice più elegante e pungente della TV
0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2024 - PC

ultimo aggiornamento: 30-11-2023


Frittelle di zucca in friggitrice ad aria

Sbriciolata in friggitrice ad aria