Ingredienti:
• 320 g di spaghetti
• 60 g di burro
• 60 g di parmigiano grattugiato
• sale q.b.
• pepe q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 5 min
cottura: 15 min

Sapete come trasformare la pasta al burro in un vero primo piatto gourmet? Gli ingredienti sono gli stessi, ma il risultato… è strepitoso!

Cosa ci vuole, direte voi, per preparare la pasta al burro? Si cuoce la pasta, si mette il burro e lo si fa sciogliere. I più trasgressivi aggiungeranno anche una macinata di pepe e una spolverata di parmigiano grattugiato. Eppure ci sono cose che non sapete anche della pasta al burro e noi vogliamo svelarvele.

Dovete spere infatti che sono moltissimi gli chef che inseriscono all’interno del loro menù gli spaghetti al burro, sicuramente uno dei formati che meglio si sposa con questo condimento. Ma come fanno a elevare un piatto così semplice trasformandolo in una ricetta gourmet? Prendete carta e penna e segnatevi tutto!

spaghetti al burro
spaghetti al burro

Come preparare la ricetta della pasta al burro

  1. Cominciate cuocendo la pasta in abbondante acqua salata per 2 minuti in meno rispetto a quanto indicato sulla confezione. I formati migliori sono quelli lunghi come le linguine, gli spaghetti o i bucatini.
  2. Recuperate due tazzine di acqua di cottura della pasta e trasferitele in una padella.
  3. Senza accendere la fiamma, fatevi sciogliere il burro e incorporate il parmigiano.
  4. A questo punto scolate la pasta (tenendo per sicurezza un po’ di altra acqua di cottura) e trasferitela in padella.
  5. Accendete la fiamma e cuocetela per i due minuti rimanenti mantecando bene fino a che non si sarà formata una bella cremina. Il sugo dovrebbe essere della giusta cremosità ma se così non fosse potete alzare leggermente la fiamma per restringerlo oppure unire a poco a poco altra acqua.
  6. Distribuite la pasta al burro nei piatti completando a piacere con altro parmigiano grattugiato e, volendo, una macinata di pepe.

Pasta al burro velocissima

Ovviamente potete anche preparare la pasta al burro semplicemente sciogliendolo in padella e saltando la pasta una volta pronta. Otterrete un primo piatto veloce e discreto, da completare a piacere con del parmigiano.

Tra le altre “paste in bianco” che vale la pena provare ci sono la pasta al limone.

Conservazione

La pasta al burro si può conservare in frigorifero, in un contenitore a chiusura ermetica, per 2-3 giorni. Vi consigliamo di riscaldarla in padella aggiungendo giusto una piccola quantità di burro.

5/5 (1 Review)
TAG:
Primi piatti semplici

ultimo aggiornamento: 10-03-2021


Scopriamo colori e sapori della cucina spagnola attraverso le tapas

Buone e veloci: 15 ricette sfiziose per chi ha bisogno di una coccola